Cultura e tempo libero / Letteratura

Commenta Stampa

Grippo: "Il turismo a Roma può ripartire anche da libri e biblioteche"


Grippo: 'Il turismo a Roma può ripartire anche da libri e biblioteche'
18/09/2013, 15:31

ROMA - “E’ fondamentale che Roma riprenda a parlare dei viaggi anche tramite la letteratura”. Così Valentina Grippo, presidente della XII CCP Turismo e Moda e Relazioni Internazionali a margine della conferenza stampa di presentazione del Festival della Letteratura di Viaggio, giunto quest’anno alla sesta edizione.
“I luoghi narrati nei romanzi, le librerie, le biblioteche, le case degli scrittori, dalla casa di Pirandello in Via Bosio a quella di Moravia sul Lungo Tevere della Vittoria, dalla Casa delle Letterature, alle Biblioteche di Cintura, i luoghi che gli scrittori frequentavano nel quotidiano, sono presidi importanti per i cittadini romani, ma anche una risorsa strategica per il turismo. Costituiscono un patrimonio diffuso unico, spesso disponibile gratuitamente per il pubblico, e coniugano memoria, innovazione e programmazione culturale. A saperlo vedere, la Capitale è un inno alla letteratura”.
“Prima di inventare nuove iniziative per la promozione turistica della città, penso sia fondamentale valorizzare e far conoscere il patrimonio che esiste, a partire da quello legato al libro e alla letteratura, che è tra i più significativi d’Italia”.
La Grippo prosegue esprimendo anche la propria solidarietà ai lavoratori delle biblioteche di Roma Capitale che oggi manifestano in Capidoglio per chiedere il ripristino delle risorse e scongiurare la chiusura delle strutture. “Le biblioteche di Roma rischiano i tagli di Alemanno, quelli gia' decisi dalla precedente giunta (da 21 a 14 milioni di euro) e già operativi da gennaio 2013, stiamo perciò lavorando in Consiglio Comunale per garantire che le biblioteche di Roma continuino a svolgere non solo il ruolo di luoghi di prestito e promozione della lettura, nonché di conservazione della memoria della Città, ma anche di centri culturali in quartieri che spesso, non hanno altri luoghi che svolgano tale funzione”.
Conclude Grippo ai margini dell'incontro con l'Assessore Barca e le rappresentanze sindacali.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©