Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Gruppo disabili day e handiamo! onlus


Gruppo disabili day  e handiamo!  onlus
22/03/2010, 16:03

"Disabili day – la marcia PERTUTTI”.. perché è nato? Inizialmente tutto è nato da un gruppo su facebook, il Disabili day.. le nostre intenzioni erano quelle di far capire ed espandere sempre di più le nostre ragioni, le nostre realtà per tutti coloro che pur vedendoci, vivendoci, standoci vicini hanno quasi sempre finto non esistessimo ma noi non eravamo e non siamo dei fantasmi ma bensi' qualcosa di concreto e vivo e sopratutto reale.
La voglia di far capire unita ai disagi quotidiani a cui è obbligato qualsiasi disabile, è cresciuta cosi tanto che le quattro mura di facebook ci sono sembrate strette e allora abbiamo voluto aprire le finestre sul mondo e portare questa nostra vita di tutti i giorni alla luce, sì alla luce di tutti in piazza affinché tutto sia visibile anche agli occhi di coloro che si ostinano a non voler guardare e sia udibile agli orecchi di coloro che non vogliono udire.

Forse è un'utopia sperarlo eppure desideriamo unirci tutti insieme il 25 aprile a Roma, sì tutti insieme persone DISABILI , familiari, volontari e insegnanti di sostegno ..uniti in un unica marcia PERTUTTI, per coloro che vivono la disabilita in prima persona e per coloro che la vivono sulla pelle di coloro che amano.. perché solo marciando uniti si potrà sperare di creare un mondo migliore dove vivere dignitosamente sara' un diritto di tutti acquisito implicitamente dalla nascita e questo indipendentemente se DISABILE o no..un mondo dove la parola diversità diverrà fonte di arricchimento e no di offesa.. un mondo in cui un DISABILE può mostrar di valere quanto e a volte anche più di un normodotato..
Insieme quindi all'Onlus HANDIAMO! nella settimana PERTUTTI, andremo incontro a questa marcia il 25 aprile a Roma partendo da Piazza Venezia alle ore 11 sino a giungere a Piazza del Popolo, giunti in piazza avremo varie testimonianze d’esperienze di vita vissuta.
Il Tutto si concluderà con la presentazione dell’inno cantato da Ida Rendano nota cantante napoletana testimonial della manifestazione che ha prestato la sua immagine e voce in modo del tutto volontario , per una causa cosi importante

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©