Cultura e tempo libero / Cinema

Commenta Stampa

“GUANTI IN STRADA” E “LITTLE NAPOLI”: IERI INCONTRO CON JULIEN TEMPLE AL NAPOLIFILMFESTIVAL


“GUANTI IN STRADA” E “LITTLE NAPOLI”: IERI INCONTRO CON JULIEN TEMPLE AL NAPOLIFILMFESTIVAL
09/06/2008, 14:06

Ieri sera la decima edizione del NapoliFilmFestival - dal 6-16 Giugno 2008 a Castel Sant'Elmo - ha visto come primo ospite protagonista il regista britannico Julien Temple. L'acclamato cineasta, autore di un "cult" come "Absolute Beginners", ha aperto la sezione "Incontri Ravvicinati" che ospiterà grandi nomi del cinema: Alessandro Gassman, Toni Servillo, Willem Dafoe e Milos Forman. A proposito del film "Absolute Beginners", Temple ha sottolineato come la cultura britannica di quel periodo (la storia è ambientata alla fine degli anni 50) fosse influenzata da quella italiana: non a caso il personaggio/narratore Colin MacInnes descrive la sua "Notting Hill" come una "piccola Napoli". Napoli come sinonimo di fermento culturale nonché ambiente variopinto e dinamico. Julien Temple si è trovato per la terza volta nella sua carriera a filmare i Sex Pistols, documentando il movimento punk anche a distanza di 30 anni: dopo "La Grande Truffa Del Rock'n'Roll" (1980) e "Oscenità e Furore" (1999) ecco arrivare, in anteprima nazionale al NapoliFilmFestival, The Sex Pistols: "There'll Always Be An England". "Il punk è come un guanto gettato in strada, schiacciato dal passare delle auto e dei camion": questa l'immagine usata dal regista per descrivere lo stato attuale della musica punk. L'invito a raccogliere quel guanto - l'eredità del grande movimento musicale - va ai giovani, partendo dal riappropriarsi del diritto a pensare per sé stessi. Per tutta la durata del festival sarà possibile approfondire l'opera di Julien Temple attraverso la rassegna "Absolute Temple", interamente dedicata al regista londinese: un'occasione per documentarsi su una carriera interamente votata al rock e al cinema. Oltre all'anteprima dell'ultimo lavoro verranno proiettati il già citato musical "Absolute Beginners", "Il Futuro Non È Scritto" , "Joe Strummer "(dedicato alla leggenda dei Clash) e "Glastonbury: The Movie", che documenta la storia del famoso festival dal 1970 al 2005.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©