Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

GUIGNOL IN CONCERTO


GUIGNOL IN CONCERTO
16/01/2009, 10:01

Nascono nel '99 mescolando influenze blues, folk a echi di chansonnier francesi e italiani, assumendo col tempo una sempre crescente fisicità e irruenza ritmico-rumoristica , tra intense ballate e sfuriate punk-blues. Dopo alcuni demo e la partecipazione a festival come Sonica2001, al No Silenz Fest e a compilation come "Soniche avventure VI" (Fridge Italia), arrivano all'esordio discografico con un EP di quattro brani, intitolato Sirene edito da Toast Records. In seguito a una frequente attività live, tra cui le partecipazioni al Festival della musica di Mantova, al Premio P. Pavanello Di Trento e un concerto al Balsam Club di Varsavia, avviene l'incontro con Giancarlo Onorato che maturerà un 'intensa collaborazione, sfociante nella produzione del primo album "Guignol" (Lilium/Venus). Pubblicato nel dicembre 2005, "Guignol" rappresenta una visione insieme interiore e lucidamente critica del vivere il presente in una realtà urbana decaduta come quella di Milano e più in generale del Paese, un album di rock figlio diretto di un "blues" malato, intriso di rumorismo, minimalismo e intimamente vicino al rock d'autore più rabbioso e malinconico. Nel luglio 2006 partecipano al festival "ArezzoWave" , presso lo Psycho Stage, come ospiti della rivista "il Mucchio Selvaggio". In seguito all'ottimo riscontro di critica per l'omonimo album , i Guignol riceveranno un riconoscimento tra le rivelazioni cantautorali al MEI di Faenza. SI INTITOLA "ROSA DALLA FACCIA SCURA" IL SECONDO ALBUM DEI GUIGNOL, IN USCITA A FEBBRAIO 2008!! Il disco vede nuovamente alla produzione artistica Giancarlo Onorato (come nel precedente "Guignol" ) con Attila Faravelli a curare i suoni. Ospiti all'interno del disco lo stesso Giancarlo Onorato e Amaury Cambuzat ( Ulan Bator, Faust, Acid Cobra ecc..). "ROSA DALLA FACCIA SCURA" conta undici "spinose" canzoni di ruvido, irruento rock blues e melodie folk/pop ad arricchire il tutto
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©