Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Haba Waba Festival: il Giro del Mondo in 80 squadre


Haba Waba Festival: il Giro del Mondo in 80 squadre
09/06/2011, 11:06

Il tricheco Rock & Pop, mascotte dell'International Haba Waba Festival, ha staccato gli ormeggi della sua mongolfiera a Lignano Sabbiadoro per andare a prendere i campioni del futuro, i pallanuotisti Under 11 che prenderanno parte alla quarta edizione della manifestazione. Tornerà qui il 18 giugno, dopo un lunghissimo viaggio. Sì, perché quest’anno saranno 80 le squadre che prenderanno parte al Festival, provenienti da tutto il mondo. Si sfideranno nel Villaggio Ge.Tur di Lignano Sabbiadoro dal 19 al 25 giugno con l’organizzazione dell’Associazione Waterpolo Development e sotto l’egida della Federazione Europea degli Sport Acquatici, la Len. Due i tornei: il primo riservato ai nati nel 2001-2002, il secondo ai 2003 e seguenti.
Prima tappa del viaggio la Campania, dove Rock & Pop prenderà a bordo i futuri campioni di Arechi Salerno, Posillipo e Rari Nantes Salerno. Dovranno fare molti viaggi assieme perchè quest'anno, tra le 80 formazioni partecipanti, ci saranno i brasiliani del Bauru, gli australiani del Perth e, se accetterà l'invito dell'organizzazione, anche una rappresentativa giapponese.
Tornando in Europa con il suo pallone, il simpatico Rock & Pop farà un vero e proprio tour continentale: andrà in Grecia, dove prenderà i campioncini del Vouliagmeni Atene e del Paok Salonicco, farà tappa in Bulgaria per far salire i piccoli atleti del Varna, si affaccerà sul Danubio e darà un passaggio agli ungheresi dell'Honved, toccherà la Romania e metterà dentro al cestello i mini-pallanuotisti del Bucarest. Poi tutti in viaggio verso l'Europa occidentale, dove saliranno sulla mongolfiera di Rock & Pop una rappresentativa del Portogallo, gli spagnoli del Mediterrani e del Sant Andreu, gli svizzeri del Lugano e una valanga transalpina targata Aix en Provence, Dauphin de Sete, Marseille, Montpellier, Nice.
Prima di tornare a Lignano Sabbiadoro, ovviamente, Rock & Pop dovrà far salire sulla mongolfiera le altre squadre italiane, e sono tante, disseminate su tutto lo Stivale: dal Catania al Como.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©