Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

I Briganti Napoli in visita all’Ospedale Pediatrico Santobono


I Briganti Napoli in visita all’Ospedale Pediatrico Santobono
21/03/2013, 11:12

Venerdì 22 Marzo alle ore 15:00 i Briganti Napoli saranno presenti con una delegazione presso l’Ospedale Pediatrico Santo Bono di Napoli , l’iniziativa nasce dal rapporto che da anni ci lega con la ABIO del Presidente Nicola Giuliano che tanto fa per alleviare le ore di degenza dei bambini ospedalizzati . E’ di qualche tempo fa la notizia che ci era giunta proprio dalla Presidenza dell’ABIO che dei vandali avevano derubato di tutti i giocattoli la ludoteca del Santo Bono quale migliore occasione per sfruttare la visita annuale che facciamo ai bambini per portare oltre al sorriso dei nuovi giochi per risistemare la ludoteca e così che il Presidente dei Briganti Matteo Garofalo tanto ha fatto ed ha coinvolto tutti i ragazzi della squadra a far sì che la ludoteca potesse tornare quella di prima ossia un luogo dove i bambini almeno per un ora giocando possano non pensare di essere tra le mura di un ospedale . Il Presidente Garofalo :” Tengo molto a quest’operazione in quanto non c’è crimine peggiore di quello portato nei confronti dei bambini mi son sentito in obbligo di fare qualcosa in una città dove troppo spesso veniamo delusi e troppe volte ci lamentiamo di tutto senza fare niente ,ebbene penso che per la nostra città sia l’ora di cambiare tendenza ed iniziare a fare qualcosa attivamente partendo anche dalle piccole cose , sono contento di come hanno risposto i ragazzi della squadra si sono tutti prodigati per recuperare giocattoli ,un ringraziamento particolare va anche e soprattutto al Rotaract Napoli Nord del Presidente Cecere ma soprattutto ai promotori di questa iniziativa all’interno del Rotaract che sono il Consigliere Valerio Carafa ed il Segretario Ludovica Azzariti Fumaroli ,anche grazie al loro contributo è stato possibile acquistare altri giocattoli , infine ma non meno importanti i ragazzi della scuola di Judo Vai Mò della Maestra Mafalda Chiaro che hanno voluto partecipare alla raccolta giocattoli ed i bambini della 4° elementare 33° circolo Risorgimento di Soccavo ,il cambiamento si vede dalle piccole cose ognuno di noi si impegni attivamente per aiutare la nostra città ad uscire da questo cerchio negativo che ci stà soffocando , solo la collaborazione e l’intervento di tutti noi può invertire questa tendenza”

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©