Cultura e tempo libero / Cinema

Commenta Stampa

I classici sul grande schermo al Napoli Film Festival

Venerdì al Metropolitan Otto e ½ e Bella di Giorno

I classici sul grande schermo al Napoli Film Festival
03/10/2013, 15:33

NAPOLI - Otto e mezzo e Bella di giorno. Sono due film che hanno scritto la storia del cinema i protagonisti della serata di domani, venerdì 4 ottobre, al Napoli Film Festival.
Al Metropolitan, in sala 4 alle 21.30, a 50 anni dalla sua uscita nelle sale, la rassegna cinematografica napoletana ripropone al pubblico il capolavoro di Fellini, premiato con due Oscar, come miglior film straniero e per costumi.
Ma, come in una multisala che riporta indietro nel tempo, il pubblico del Napoli Film Festival potrà scegliere, perché nella sala 5, sempre alle 21.30, verrà proiettato Bella di giorno, il capolavoro di Luis Bunuel con la splendida Catherine Deneuve, premiato con il Leone d’Oro alla Mostra di Venezia del 1967.
Ma il grande cinema comincia già dal mattino con il ciclo “Parole di cinema”. Alle 10 verrà infatti proiettato all’Istituto Francese di via Crispi Il Postino di Michael Radford, ultimo film interpretato da Massimo Troisi. In sala ci sarà lo sceneggiatore del film Giacomo Scarpelli che, al termine della proiezione, terrà, una lezione agli studenti di cinema dell’università Suor Orsola Benincasa. Nella sede del Suor Orsola, alle 10.30, il regista Guido Pappadà terrà una lezione sul tema “La postproduzione”.
Nel pomeriggio al Metropolitan si concludono poi le proiezioni dei concorsi Schermo Napoli Documentari (dalle 18) e Corti (dalle 19). Chiude venerdì anche il concorso Europa-Mediterraneo con la proiezione di L’anima delle mosche, film spagnolo del regista Jonathan Cenzual Burley. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©