Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

I NEOLOGISMI DELLA NOSTRA LINGUA


I NEOLOGISMI DELLA NOSTRA LINGUA
07/10/2008, 12:10

E' uscito il dizionario di italiano Zanichelli del 2009, con una lunga lista di neologismi. Si va dai termini tecnici come ADSL (il sistema con cui navighiamo in Internet ad alta velocità) ai termini presi dal linguaggio del web come Youtube e Second Life; da termini presi dal video, come cinepanettone (i film da blockbuster, con trama scollacciata, tipici dei fratelli Vanzina e che vedono attori come Christian De Sica, Massimo Boldi e delle belle ragazze a fare da "tappezzeria") o tronista (inteso nel senso di persona che partecipa stando su un trono e al centro dell'attenzione). Ma anche la consacrazione di termini usati da tempo, come "rabona", per indicare quel colpo nel calcio fatto incrociando le gambe. Oppure termini giovanili, come vj (abbreviazione di video-jockey, cioè il conduttore di uno spettacolo musicale in video) o anime (i cartoni animati giapponesi).

Insomma c'è di tutto. E forse anche troppo. Nel senso che talvolta risente dell'influenza di certe zone. Per esempio, il termine di "noantri", tipico del dialetto romanesco, ma indicato come termine usato in italiano, è poco credibile. Non so quanti l'abbiano sentito, al di fuori di Roma e provincia.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©