Cultura e tempo libero / Cinema

Commenta Stampa

'Non ci aspettavamo un cineuovo'

I Papa boys contro Moretti


I Papa boys contro Moretti
18/04/2011, 15:04

 

Dopo le dure critiche del giornalista vaticanista Salvatore Izzo, che con con una lettera aperta ad "Avvenire" aveva dichiarato: "Bocciamo 'Habemus Papam' al botteghino - continuando -. Saremo noi a decretare il successo di questo triste film, se ci lasceremo convincere ad andare a vederlo, perché il pubblico laico si annoierebbe a morte e infatti diserterà le sale. E' su di noi che si fa conto per recuperare l'investimento cospicuo che è stato fatto per ricostruire la Sistina in uno studio", Nanni Moretti, al ritorno nelle sale cinematografiche, ha incontrato anche le ostilità dei Papa boys.
Daniele Venturi, presidente dell'associazione nazionale Papaboys, ha infatti detto: "Non potevamo aspettarci opere d'arte da Nanni Moretti, e questo è chiaro. Ma doversi trovare a vedere un filmetto di seconda categoria che sa di "cineuovo" proprio non ce lo aspettavamo".
Moretti già aveva risposto a Izzo dallo studio di Fabio Fazio. "Sul mio lavoro c'è libertà di opinione - ha detto il regista -, chiunque può dire qualsiasi cosa, ma io non commento. Dopo averlo visto possono boicottare". Intanto al primo weekend al botteghino "Habemus Papam" si è piazzato al secondo posto dietro il cartone animato "Rio".

Commenta Stampa
di Lucrezia Girardi
Riproduzione riservata ©