Cultura e tempo libero / Happy hour

Commenta Stampa

Le Grandi interviste di Pocket Magazine

I timonieri dei think tank del momento


I timonieri dei think tank del momento
01/11/2010, 16:11

NAPOLI - Sono i timonieri di due dei think tank del momento i protagonisti delle grandi interviste di Pocket Magazine del numero di Novembre. Il "face to face" curato dal giornalista Lorenzo Kamel vede infatti i riflettori puntati sul direttore dell'Associazione Italia Futura Andrea Romano e sul segretario generale della Fondazione Valenzi Roberto Race. Non è un caso che il magazine free press diretto da Daniele Quinzi, da oggi in distribuzione in tutta Italia in più di trecento mila copie, abbia scelto di dedicare la sua attenzione ai timonieri di due pensatoi del momento. E le due realtà sono nate quasi nello stesso tempo un anno fa. Italia Futura, come dichiara Romano nell’intervista, è un incubatore di creatività civile, creato nel 2009 con l'ex presidente di Confindustria Luca Cordero di Montezemolo e Carlo Calenda, che “prova a guardare all’Italia oltre il pantano della contingenza. Immaginiamo il paese di qui a cinque-dieci anni, mettendo in rete competenze reali per soluzioni concrete alle nostre tante malattie collettive.” In molti hanno visto la nascita di Italia Futura come il primo passo per la discesa in campo nell'agone politico di Montezemolo. Mentre la Fondazione Valenzi, l'istituzione internazionale attiva nella cultura e nel sociale dedicata all’ex parlamentare italiano ed europeo, sindaco a Napoli dal 1975 al 1983, è stata presentata a Napoli a novembre dell'anno scorso alla presenza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Gianni Letta in occasione del centenario dalla nascita dell'ex sindaco. In questi mesi la Fondazione è molto attiva nel raccontare la memoria della città in maniera proattiva proponendo soluzioni ai tanti problemi che la attanagliano.

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©