Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

III Concorso Nazionale di Esecuzione Musicale "Città di Airola"


III Concorso Nazionale di Esecuzione Musicale 'Città di Airola'
01/06/2011, 10:06

La seconda giornata del III Concorso Nazionale di Esecuzione Musicale “Città di Airola” è stata contraddistinta dalla festosa esibizione dei circa duecento elementi delle band scolastiche, in gara nella mattinata di ieri per la sezione “Scuola Media ad Indirizzo Musicale”.

Sette delle otto scuole medie in concorso hanno offerto un pregevole repertorio, denotando una notevole crescita del livello medio di preparazione. Con le esecuzioni dei brani da parte degli allievi delle scuole partecipanti, la Commissione ha inoltre emesso i primi verdetti.

Trionfo per l'Istituto Comprensivo “Federico Torre” di Benevento: l'ensemble di sei chitarristi, che ha eseguito brani di Handel, Paradiso e Senn, ha riportato il voto massimo di 100 e lode, guadagnandosi la ribalta della serata finale. Ex aequo con la favolosa orchestra di 36 elementi dell'Istituto Comprensivo “Vincenzo Rocco” di S. Arpino (CE), in gara con pezzi di Samuel Barber e Leo Brouwer.

98/100 è stato il voto d'eccellenza riportato dalla Scuola Media Statale “Francesco Guarini” di Solofra (AV) che, con una formazione di 30 elementi, ha suonato un medley di pezzi della tradizione classica partenopea e il motivo de La vita è bella di Nicola Piovani.

Spettacolare anche l'esibizione del gruppo orchestrale di ben 54 elementi della “Guido Dorso” di San Giorgio a Cremano (NA): dopo una toccante interpretazione dell'Inno di Goffredo Mameli, ha convinto pubblico e Commissione la loro esecuzione del Te Deum, di un brano dalla colonna sonora di 8 e ½ di Federico Fellini (celeberrimo lavoro di Nino Rota) e, infine, della Marcia di Radetsky di Johann Strauss padre.

Tra i solisti, si è distinto il flautista Franco Ascolese, dodicenne rappresentante della Scuola Media “Aniello Criscuolo” di Pagani, che ha ottenuto il punteggio massimo di 100/100, eseguendo la Sonata seconda da Benedetto Marcello. La Commissione, composta dai Maestri Lucia Giampietro, Kelly Gallo, Susanna Pescetti (affermata concertista internazionale), Emma Petrillo (Conservatorio “G. Martucci” di Salerno) e Anna Izzo, direttore artistico del “Città di Airola”, ha premiato anche il pianista Nicola De Rosa, primo premio con 99/100, e i solisti degli Istituti “Giancarlo Siani” di Sant'Angelo a Cupolo (BN) e “Nicola Festa” di Matera.

A completare il quadro delle orchestre scolastiche arriva il corposo gruppo di giovani musicisti dell'Istituto Comprensivo “Vincenzo Cuoco” di Petacciato (CB), che si esibirà nel pomeriggio di oggi.

La sessione pomeridiana della seconda giornata è stata chiusa ieri dall'ultima, consistente, tranche di pianisti, giudicati da una Commissione formata dai Maestri Susanna Pescetti, Anna Izzo, Annamaria Sallustio (docente del Conservatorio “Niccolò Piccinni” di Bari) e Antonella Monachino (Conservatorio “Nino Rota” di Monopoli).

A partire dalle ore 8 di oggi ci sarà l'attesa esibizione dei cantanti lirici, tra cui i due artisti di origine cinese Li Yiang e Lian Yiyuan. Commissione di altissimo profilo con la presenza di Maestri Luigi Petrozziello (direttore del Coro Lirico del Teatro “G. Verdi” di Salerno), Stella Parenti (docente in diversi Conservatori di Stato), Vincenzo Di Matteo (Conservatorio “R. Duni” di Matera), Mara Naddei (la cui scuola di canto da decenni è riconosciuta e consacrata da innumerevoli premi) e Lucia Giampietro (esperta e docente di canto lirico).

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©