Cultura e tempo libero / Enogastronomia

Commenta Stampa

III Edizione Bufala Fest: la conferenza stampa - Video


.

III Edizione Bufala Fest: la conferenza stampa - Video
20/09/2017, 16:55

NAPOLI - Sua maestà la bufala. Torna a Napoli la rassegna che omaggia l’intera filiera di prodotti derivati dal suo latte, che si raccontano in 40 stand allineati sul lungomare Caracciolo. È tutto pronto per la terza edizione del “Bufala Fest”, in programma dal 15 (via alle 17) al 19 settembre. Attese oltre 150 mila persone, stando ai numeri dello scorso anno, per un evento promosso dal Consorzio di tutela della mozzarella di bufala dop e dall’Associazione professionale cuochi italiani, col patrocinio del Comune. “Per questa terza edizione – spiega Antonio Rea, organizzatore dell’evento - abbiamo rivisitato il Format, ci sarà l’area ristorazione à la carte, i concorsi e le attività dedicate ai professionisti ed agli amanti della cucina di qualità”. Presenti anche una serie di menu ad hoc: ogni azienda presente proporrà una serie di piatti appositamente realizzati per l’occasione”. Per la prima volta entra nel ticket degli stand anche la mozzarella di bufala campana dop, a cui il festival riserva attenzione particolare. Oltre al primo piatto, alla pizza, al panino o al “cuoppo” sarà possibile scegliere, tra le pietanze, mezzo chilo di mozzarella. Il ticket singolo ha un costo di 14 euro che dà diritto ad un piatto, un dolce, una bibita, un liquore ed un caffè. C’è anche un biglietto per famigliea che, al costo di 50 euro, dà diritto a 4 pacchetti completi (disponibile anche un menù per celiaci). Non solo: ogni giornata prevede anche una serie di spettacoli e concerti grastuiti (così come libero è l’ingresso nell’area degli stand): si comincia venerdì coi “Neri per caso”. Seguiranno Andrea Sannino (sabato 16), i “Ditelo voi” (domenica 17), Ivan Granatino (lunedì 18) e Valentina Stella (martedì 19). Tra le novità di quest’anno, il ristorante “Sotto le stelle” che, per la prima volta, sarà à la carte. La gestione è affidata al catering “Forza 4 Finefood” di Francesco Montervino (tra l’altro ex capitano del Napoli). L’area ospiterà anche diversi worksh

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©