Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Il prodotto del carcere di Pozzuoli arriva a Palazzo Madama

Il caffè del Senato: Lazzarelle


Il caffè del Senato: Lazzarelle
17/06/2010, 09:06

Al Senato non si beve un semplice caffè ma il “Lazzarelle”. Si tratta del prodotto made in carcere. Le detenute di Pozzuoli infatti sono impegnate da oltre un anno in un progetto di lavoro volto alla torrefazione del caffè equo solidale. La senatrice PD- Anna Maria Carloni si è detta “Molto soddisfatta dell'iniziativa che si e' tenuta alla buvette del Senato perchè ha fatto condividere l'esperienza del Caffè delle Lazzarelle ai colleghi di Palazzo Madama. Molti senatori e molte senatrici, infatti, hanno potuto gustare la bontà del caffè prodotto dalle donne detenute del carcere e si e' valorizzata cosi' un'esperienza positiva di rieducazione e formazione lavoro sperimentata dal carcere di Pozzuoli. Ho voluto invitare la Direzione della Casa circondariale, la cooperativa e tre donne detenute proprio per far conoscere questa importante esperienza e una buona prassi del mondo carcerario''.
''Il caffè - spiega la senatrice del Pd - e' stato finora prodotto dalla torrefazione sita nel carcere flegreo e tutta la lavorazione e' coordinata dalla cooperativa femminile.” Concludendo si è poi augurata che anche il nuovo Consiglio regionale rinnovi il progetto cooperativo del carcere.


 

Commenta Stampa
di Elisabetta Froncillo
Riproduzione riservata ©