Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

Il casertano Giovanni Tariello all'Expò Arte di Bari


Il casertano Giovanni Tariello all'Expò Arte di Bari
18/05/2012, 16:05

C’è anche l’artista casertano Giovanni Tariello all’Expò Arte di Bari in corso fino a domenica 20 maggio. L'esposizione si trova presso lo stand della Galleria Mediart di Pescara, ed è stata organizzata con il coordinamento e la collaborazione di Arterrima Contemporary di Caserta, associazione che si occupa di arte contemporanea e che è sede dell'archivio storico delle opere di Tariello.
In occasione della mostra a Bari il critico d’arte Enzo Battarra scrive: “Giovanni Tariello porta con sé il suo piccolo mondo antico. La pittura gronda di ricordi, di vita vissuta, di poesia del borgo. Le figure che animano le superfici sono lettere di un alfabeto minore, raccontano gesti reiterati. Un candore diffuso pervade a volte la scena, altre volte è il rosso a mescolarsi con la grafite, a inondare la tela, a misurarsi con gli altri colori. La pittura è la pittura. Prende a prestito le favole, percorre i sentieri del mito, per poi affermare il proprio carattere. E c’è una vera e propria dichiarazione passionale nei lavori popolari di Tariello, nei suoi ritratti di gente comune, nei suoi sogni di uomo legato alla terra, alla sua terra. E c’è un significato per le figure semplici ritratte di spalle, un significato legato al desiderio di riscrivere la storia, partendo dagli umili, partendo dai tanti racconti quotidiani di persone impegnate a dare qualità alla propria vita. È una sorta di storia sociale, la celebrazione delle tante piccole storie mai scritte, mai raccontate, eppure vissute scegliendo il silenzio e rifuggendo dal clamore, dando dignità al lavoro di tutti i giorni”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©