Cultura e tempo libero / Tv

Commenta Stampa

Bocciato l'accordo raggiunto ieri con la Fandango

Il Cda Rai conferma la cacciata della Dandini


Il Cda Rai conferma la cacciata della Dandini
15/09/2011, 14:09

ROMA - Ennesima dimostrazione della precisa volontà dei consiglieri della Rai di distruggere il patrimonio di artisti di cui dispone. L'hanno dimostrando oggi, votando contro l'accordo raggiunto con la Fandango, la società che allestisce il pregramma "Parla con me", di Serena Dandini. Nonostante avessero rinunciato al 5% della somma, come preteso dalla Rai, i 5 consiglieri del Cda eletti dal Pdl hanno votato contro, mentre a favore hanno votato i tre consiglieri di minoranza e il Presidente Garimberti.
A questo punto, è garantito che nel 2011 non partirà il programma della Dandini, che in seconda serata e su RaiTre aveva uno share superiore al 10%. Quindi risultati lusinghieri. Ma si tratta di una trasmissione invisa al premier; e per questo che ne è stata decisa la cancellazione. Attualmente, retsano solo Report e "Che tempo che fa", che non sono state ancora epurate dalla Tv di Stato. Ma può ancora essere definita così? O è la Tv di Silvio Berlusconi, anche se pagata dagli italiani?

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©