Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

IL CORTOMETRAGGIO DEL GIFFONI E DEI RAGAZZI DELL’ACCAMPAMENTO


IL CORTOMETRAGGIO DEL GIFFONI E DEI RAGAZZI DELL’ACCAMPAMENTO
13/10/2008, 15:10

Il primo turno dell’Accampamento della Pace si sta concludendo e  i ragazzi e le ragazze delle dieci città del mondo, questa mattina sono stati  al Teatro Sannazaro dove è stato proiettato il loro filmato realizzato in collaborazione col Giffoni Film Festival.

Nella prima settimana dell’Accampamento i ragazzi hanno svolto i laboratori di cinema, musica, teatro e sport, hanno partecipato ai dialoghi con l’Assessore Oddati, con la direttrice della Fundacio Barcelona Mireia Belil, con le medaglie olimpiche di Pechino; hanno visitato gli scavi di Ercolano ed il carcere minorile di Nisida, Città della Scienza e Napoli. Ogni giorno lo staff del Giffoni Film Festival ha raccolto le immagini più significative e le testimonianze più emozionanti dei ragazzi e delle ragazze dell’Accampamento e, proprio insieme a loro, ha realizzato un reportage per trasmettere a tutti il significato di questa esperienza.
 Nella sala del teatro infatti c’erano anche le II e III classi della Scuola Media Statale Carlo Levi di Secondigliano, la stessa che ha permesso a dieci suoi alunni di partecipare all’Accampamento.
Ad accoglierli il Presidente della Consulta del Forum Nicola Oddati e l’assessore alla Pubblica Istruzione Gioia Rispoli, entrambi hanno sottolineato il valore di questa esperienza che resterà sempre nei cuori degli oltre 100 ragazzi. 
Come ha testimoniato un ragazzo libanese, infatti, “grazie all’Accampamento se un giorno dovessi viaggiare avrò amici in tutto il mondo”.
Intonando quello che ormai è diventato l’inno dell’Accampamento di Napoli 2008 “Napoli està ” i ragazzi e le ragazze hanno fatto rientro alla Mostra D’Oltremare, dove nel pomeriggio ci sarà la rappresentazione finale del laboratorio teatrale svolto in questa settimana con il Teatro Mercadante.



 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©