Cultura e tempo libero / Cinema

Commenta Stampa

Il Festival di ‘Cinema e Diritti umani’ parte dal Vesuvio


Il Festival di ‘Cinema e Diritti umani’ parte dal Vesuvio
09/11/2009, 17:11

Inizia martedì 10 novembre la seconda edizione del “Festival dei Diritti Umani”. Prima tappa nella zona vesuviana. Tutta la giornata con film e documentari a Ercolano, Porti, Torre del Greco e Castellammare di Stabia. Coinvolte scuole ed associazioni del territorio.

La prima tappa del Festival “Cinema e Diritti Umani è nella zona vesuviana. Film, documentari e cortometraggi verranno proiettati in tutta la giornata di martedì 10.
Ecco il programma:
Ercolano, all’Auditorium Istituto Superiore "Adriano Tilgher", via Casacampora, 3. Ore 10,30: Proiezione (riservata agli alunni delle scuole del territorio) del film "Fortàpasc" di Marco Risi, Italia, 2009 durata 108 min. in memoria di Giancarlo Siani, giornalista de “Il Mattino” ucciso dalla camorra. Segue dibattito con i presenti. Introduce Sandro Di Domenico, giornalista de “Il Corriere del Mezzogiorno”, autore del video “Per amore di verità”, vincitore del Premio Giornalistico “Una storia ancora da raccontare”.
Portici al Cinema Roma, via Roma, 55. Ore: 17.00 e 20.40 Proiezione di “Complici nel Silenzio” di Stefano Incerti, Italia 2009, durata 100 min.
Torre del Greco al Liceo Scientifico “A. Nobel”, via A. De Gasperi, 10. Ore 9.00: Proiezione (riservata agli alunni delle scuole del territorio) del film “L'ospite inatteso” di Thomas McCharty, USA, 2007, durata 104 min. Segue dibattito con i presenti al Multisala Corallo – Villa Comunale di Torre del Greco. Ore 17.00: Stand delle associazioni: Amnesty International, Ass. Le Tribù, Libera contro le mafie. Ore 18.00: Proiezione del documentario “Terra libera Tutti” di Luigi Abramo e Emanuele Piano, Italia 2009, durata 60 min. Ore 19.00: Presentazione del presidio di Libera di Torre del Greco. Ore 19.30: Tavola rotonda dal titolo "I migranti invisibili" con Liborio D’Urzo (Assessore alla cultura e al turismo di Torre del Greco), Giulia Malinconico (Amnesty International), Maria Norcia (esperta diritti umani), Antonio Borriello (Assoc. 3 febbraio) e Anselmo Botte (CGIL Salerno). Modera Luigi Gallo (Ass. Le tribù). Ore 20.30: Proiezione del film “Lettere dal Sahara” di Vittorio De Seta, Italia 2006, durata 103 min. Ore 22.30 Buffet equo e solidale
Castellammare di Stabia al Mediaterraneum – Mediateca del Mediterraneo, via Bonito, 4. Ore 9.30: Proiezione (riservata agli alunni delle scuole del territorio) del film “Si può fare” di Giulio Manfredonia, Italia, 2008, durata 111 min. Segue dibattito con i presenti. Ore 18.30: Proiezione di opere sul tema della giornata: “El empleo” di Santiago Grasso e Patricio Plaza, Argentina, 2008, durata 6 min; “La bambina deve prendere aria” di Barbara Rossi Prudente, Italia 2008, durata 55 min. Ore 20.30: Tavola rotonda con lo scrittore Marco Rovelli, Maurizio Somma (Casa della Pace), Marika De Rosa (Comunita’ Promozione e Sviluppo) e Nicola Corrado (Vicesindaco di Castellammare di Stabia), Romano Montesarchio (regista). Modera Giovanni Chianelli (La Repubblica). Ore 21:30 Buffet equo e solidale. Ore 22.00 Proiezione di “La domitiana, dove non c’è strada non c’è civiltà” di R. Montesarchio,Italia 2008, durata 55 min

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©