Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

Il Museo Civico Archeologico di Segni (RM) è un museo di qualità


Il Museo Civico Archeologico di Segni (RM) è un museo di qualità
11/03/2011, 14:03

In occasione dell'iniziativa "Musei in Piazza" il prossimo sabato 19 marzo alle 18:00 verrà presentata la targa con i risultati della Certificazione Internazionale HERITY del Museo Archeologico di Segni.

Il museo racconta la storia di Segni attraverso i suoi materiali e le tracce di quegli abitanti che si stabilirono su questo pianoro sin dal X secolo a.C. La posizione strategica sui Monti Lepini e la presenza di importanti assi viari, resero Segni, in epoca romana, prima un colonia e poi il capoluogo di un ampio territorio. L'antica Signia era ben protetta da mura e sorretta da muraglioni di contenimento per la pendenza del suolo: alla sua sommità ancora oggi sono visibili i resti del tempio di Giunone Moneta. L'urbanistica attuale molto deve all'impianto romano originario tanto che numerose abitazioni conservano strutture antiche nelle cantine e nelle fondamenta. Anche se un bombardamento nel '44 colpì in pieno la chiesa medievale di Santa Lucia, l'aspetto di cittadina medievale che conserva la Segni di oggi, non può che affascinare il visitatore. Entrare al Museo Civico Archeologico vuol dire ripercorrere questo percorso.

I risultati della certificazione sono rappresentati su una scala da 1 a 5, in un “bersaglio”, il simbolo prescelto da HERITY, affisso all’ingresso. Essi descrivono Valore percepito, Conservazione, Comunicazione e Servizi offerti che sono i quattro settori considerati nella certificazione internazionale HERITY rivolta a biblioteche, musei, archivi, monumenti (inclusi edifici religiosi) e siti archeologici, pubblici o privati, di tutto il mondo, purché aperti ai visitatori.

L’innovazione della Certificazione HERITY risiede nel fatto che, accanto all’opinione di esperti di settore del team di valutatori HERITY, sono chiamati a dare il loro punto di vista il responsabili del luogo e il pubblico dei visitatori.

Ecco il risultato finale:
Valore: 2
Conservazione: 3
Comunicazione: 4
Servizi: 4

Oltre a Segni altri 40 musei della Regione Lazio hanno ottenuto la certificazione HERITY e ben presto mostreranno i loro bersagli.

La scopertura della targa avverrà alle 18:00 in Piazza Santa Maria, alla presenza dei rappresentanti del Comune, della Diocesi, della Direzione del Museo, della Soprintendenza per i Beni Archeologici del Lazio, della Regione, della Provincia di Roma e di HERITY. A seguire festeggiamenti in piazza per i 10 anni del museo, in compagnia di tutti i cittadini e della Banda Musicale Città di Segni.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©