Cultura e tempo libero / Musica

Commenta Stampa

Regalate un milione di copie a chi ha un Samsung

Il nuovo disco di Jay-Z dimostra che la pirateria aiuta i cantanti


Il nuovo disco di Jay-Z dimostra che la pirateria aiuta i cantanti
08/07/2013, 10:18

USA - Sta destando molto scalpore l'iniziativa di Jay-Z, cantante, produttore e marito di Beyoncè. Infatti, ha deciso si sfruttare la pirateria musicale per vendere il proprio disco, Magna Charta...Holy Grail. E così si è accordato con la Samsung che ha pagato 5 dollari l'una un milione di copie digitali del disco che, chiunque abbia uno smartphone della casa coreana, può scaricare liberamente tramite l'apposita app. 
E questo prima ancora che esca il suo disco. Che esce oggi nei negozi statunitensi, mentre la app della Samsung è attiva da venerdì. E quindi è già disco di platino, indipendentemente da come andrà la vendita nei negozi. Dal canto suo, la Samsung ha un grosso vantaggio in termini di pubblicità (i suoi clienti presenti o futuri potranno magari godere di altre anteprime simili). 
Ma quello che conta è che ci sono già le copie pirata su Internet, sicchè c'è mezzo mondo che ascolta su uno smartphone o su un mp3 questo disco.  Ed è una strategia innovativa, in questo campo dove finora la strategia è stata sempre e solo una lotta spietata alla pirateria. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©