Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

Il Palazzo Reale di Napoli ospiterà l'evento-spettacolo "Il canto di Partenope"


Il Palazzo Reale di Napoli ospiterà l'evento-spettacolo  'Il canto di Partenope'
27/09/2012, 09:19

Domenica 30 settembre, in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, l’Appartamento Storico di Palazzo Reale spalancherà le porte a “Il Canto di Partenope – dalle regine alle popolane, dalle sante alle amanti”, evento-spettacolo (con ingresso gratuito) che vedrà protagoniste alcune Donne che hanno contribuito a rendere Napoli una città unica e decisamente sopra le righe

Si chiama “Il Canto di Partenope - Dalle regine alle popolane, dalle sante alle amanti”, l’evento-spettacolo, ideato e diretto da Mauro Maurizio Palumbo, che andrà in scena, in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, domenica 30 settembre 2012, nelle sontuose sale dell’Appartamento storico del Palazzo Reale di Napoli. Rendez vous organizzato dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici Paesaggistici Storici Artistici ed Etnoantropologici di Napoli e Provincia in collaborazione con la Compagnia Teatrale “Questi fantasmi”.

Un insolito triplo “incontro” (sono previsti tre spettacoli, uno alle ore 10.30, uno alle 12.30 e l’altro alle 17.00) itinerante e ad ingresso gratuito, con le Donne che lungo i secoli hanno contribuito a rendere Napoli una città unica e decisamente sopra le righe. Dalla Sirena Partenope a Matilde Serao, passando per Santa Patrizia, Maria Puteolana, Sancha d’Aragona, Ciulla De Caro, la Bella ‘Mbriana, Fanny Cerrito, Maria Borsa, Maria d’Avalos, la Regina Margherita e le suore nobili e libertine del convento di Sant’Arcangelo a Baiano, che si racconteranno, “inciuceranno” e coinvolgeranno il pubblico presente in originali performance danzanti, musical-teatrali e rituali scaramantici.

Un viaggio nella storia “accompagnati” da figure note e personaggi meno conosciuti, ma che hanno comunque segnato il destino di almeno un giorno di questa città. Le donne, le femmine di Napoli. Figlie veraci del Vesuvio o semplicemente adottate dal sole e dal mare di questa Terra. Femmine che hanno fatto la storia, femmine Sante, femmine amanti.

In scena: Chiara Alterio, Maria Armani, Salvatore Camerlingo, Alessia Capasso, Rita Castanò, Virginia Cillo, Nadia De Crescenzo, Thaililja Gagliardo, Germana Ganzerli, Daniela e Fabiana Gargiulo, Lorenza Giacometti, Emanuele Giordano, Lisa Massa, Alfredo Renzetti, Roberta Romanelli, Daniela Rossi di Vinchiaturo, Marisa Ruggiero e Francesca Tornincasa, acconciati per l’occasione da 9e99 Parrucchieri.

Scandiranno l’evento, grandi orologi firmati Festina, title sponsor de “Il Canto di Partenope”, pronti a sottolineare il forte legame che si è voluto creare tra presente, passato e futuro. 

Tra le chicche post-evento, l’allestimento di un simpatico photo booth dove chi vorrà potrà mettersi letteralmente nei panni delle protagoniste del Canto, con gioielli ad hoc firmati Albe, parrucche, abiti ed accessori messi a disposizione al momento e farsi così immortalare dai “paparazzi” presenti per un’insolita foto ricordo. Ed è sempre qui che i primi 25 interessati (per ogni appuntamento) avranno la possibilità di accaparrarsi buoni sconto per gustosi acquisti presso lo shop della Masseria del Borro.   

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©