Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Il palio di San Bernardino risplende di luce propria


Il palio di San Bernardino risplende di luce propria
25/05/2011, 12:05

Nella conferenza stampa, svoltasi venerdì 20 maggio, nella Sala Comunale, presenti il Sindaco di Valtopina, Giuseppe Mariucci, la Presidente dell'Ente Palio, Francesca Leboroni e La Direttrice Didattica, oltre a collaboratori, autorità e giornalisti, ha riscosso quest'anno grande attenzione il programma, per le diverse novità annunciate. La manifestazione giunta ormai alla VI° edizione, è riuscita a ritagliarsi uno spazio importante per ciò che attiene gli eventi storico-medioevali, che si svolgono nella Regione Umbria, nei vari periodi dell'anno.
La manifestazione, che vede coinvolti tutti i valtopinesi in modo totale, chi per organizzare, chi per creare, chi per operare con costanza e capacità, presenta quest'anno nuovi orizzonti di sviluppo. Si è voluto riscoprire il "Percorso verde", adiacente le rive del fiume, da molto tempo realizzato, ma negli anni dimenticato senza una valida ragione. La suggestione del luogo e le caratteristiche scenografiche che saranno realizzate in corrispondenza delle serate del 30 giugno e del 1 luglio, saranno davvero irripetibili. Di rilievo l'intervento dei tre Castelli di Poggio, Pasano e Serra nella buona riuscita dell'evento presso il Topino e imprenscindibile la collaborazione dell'Associazione Medioevo Fossatano di Fossato di Vico e il loro gruppo Arcieri, guidato da Enrico Giovannini, oltre l'Associazione "Wandum", Balestrieri di Gualdo Tadino.
Durante la "Serata degli Ospiti", nel Borgo e lungo il Percorso Verde verrà realizzato un mercatino medioevale comprendente soprattutto prodotti rivisitati dell'antica epoca, oltre l'esibizione in costume di danzatori con musiche appropriate al periodo storico. Il giorno successivo, nella "Notte del Palio", presso l'accampamento allestito alla confluenza tra il Torrente dell'Anna e il Topino, in uno spazio apposito, a forma d'anfiteatro, la Gara dei Tamburini , aggiungerà suggestione a suggestione, e altrettanto faranno i balestrieri, e scene di vita medioevale, realizzate in appositi spazi e la rappresentazione di antichi mestieri, saranno i contenuti irrinunciabili del Percorso Verde.
In merito all'evento Valtopinese, il Sindaco ha voluto segnalare tutta la sua gratitudine alla cittadinanza per l'impegno costante e puntuale che la popolazione tutta, riserva ogni anno al Palio di San Bernardino. In particolare, Egli, ha tenuto a precisare che sin dalle prime edizioni del Palio, sono state responsabilmente coinvolte le scuole primarie e che questa "collaborazione" è sempre più puntuale e volenterosa, con l'espletamento di un concorso "Conquista al Castello" per la realizzazione, ogni anno di uno stemma che verrà esibito lungo il corteo in occasione della sfilata in costume.

Dettagli del Programma

Lunedì 27 giugno alle 21.30, apertura del Palio alla presenza delle Autorità Cittadine. I Massari faranno il giuramento della lealtà e del rispetto della sana competizione del Palio di San Bernardino.
Lunedì 27 giugno 0re 22.00 Rappresentazione Teatrale Medioevale della Compagnia "Crisalide" di Gubbio.
Martedì 28 giugno alle 21.00 Cena dei Castelli nella Taverna.
Mercoledì 29 giugno alle 21.30 Gioco della Conquista del Castello presso il campo giochi. Ore 22.30 Gara Gastronomica.
Giovedì 30 giugno Serata degli Ospiti. Nel borgo e lungo il Percorso verde, ci sarà un mercatino medioevale e prodotti tipici "rivisitati" dell'epoca. Manifestazione di danzatori medioevali.
Venerdì 1 luglio La Notte del Palio. Sarà allestito tutto il Percorso Verde, lungo il fiume, dove saranno messi in evidenza gli antichi mestieri e le scene di vita medioevale. Riproduzione di un accampamento di quell'epoca, dove i balestrieri si esibiranno con destrezza e talento ed in più un mercatino con la partecipazione della "Bottega di Merlino", specializzata in armi medioevali di Fossato di Vico. Alle 21.00 la Gara dei Tamburini lungo il Topino.
Sabato 2 luglio alle 22.00 Sfilata lungo le vie del paese del Corteo Storico.
Domenica 3 luglio Giochi.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©