Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

Il pittore delle donne, da Fellini a Cuba


Il pittore delle donne, da Fellini a Cuba
23/11/2012, 09:40

Domenica 9 dicembre 2012, alle ore 18.30, al Castello Imperiali di Francavilla Fontana (Brindisi) inaugurazione della personale di pittura di Lucio Diodati. L'evento è organizzato da SAE in collaborazione con la città di Francavilla Fontana, dagli assessorati alla cultura, turismo e spettacolo, e dalla galleria Colorstudio Picardi Il Castello Imperiali, dal 9 al 23 dicembre sarà ancora una volta la location per un evento artistico-culturale di rilievo regionale, con la personale del Maestro Lucio Diodati, artista abruzzese riconosciuto da appassionati e collezionisti d'arte su scala internazionale.
Con il suo personalissimo modo di dipingere ed esprimersi dà vita a creature limpide, poetiche, solari, buffe, ingenuamente maliziose e assorte in uno stupore psicologico che ricordano la freschezza e spensieratezza dell'estate appena trascorsa. Nelle sue opere rivivono le donne felliniane.

L'Assessore Regionale al Mediterraneo, Cultura e Turismo della Regione Puglia, prof.ssa Silvia Godelli salutà così:
"Deliziose, colorate, un po' ingenue e un po' d'effetto: la galleria delle donne di Diodati viene a visitarci in Puglia, nella imminenza del Natale, animando di sé il magnifico Castello Imperiali di una stupenda cittadina qual è Francavilla Fontana. Un progetto di Ottorino Picardi, di SAE (Salento Art Events), che coglie nella magnifica cornice del castello la possibilità di dare vita e risalto alla mostra di un artista internazionale, che delle "variazioni su tema" attorno alle figure femminili ha fatto la cifra della sua vicenda artistica e che oggi viene a offrirlo alla gioiosa ammirazione dei nostri territori. Gioia, sì, ma anche sospiroso pensiero sui destini femminili, così vari, così alterni, così suggestivi.
Ed echi di cinema, di quel cinema geniale alla Fellini che con la sua sfolgorante creatività ci ha riempito l'anima, il cuore, gli occhi. In questa nostra terra di Puglia, generosa e forte, che dalle sue radici profonde coglie lo stimolo per proiettarsi verso il futuro, la cultura e l'arte sono una semina prodiga di frutti e di buone esperienze collettive. Anche questa speciale e vitale mostra si allinea ad arricchire il nostro comune percorso"

Nel vernissage di domenica 9 dicembre, alle ore 18.30 nella Sala della Musica, si terrà una presentazione delle opere, a cura del noto Esperto d'Arte di Salerno dr. Cesare Corbara, in cui interverrà l'artista. La serata sarà condotta dalla giornalista Claudia Turba e prevede intermezzi musicali a cura dell'Associazione Armonie, con la prestigiosa esibizione della flautista Prof.ssa Palma di Gaetano. Ad aprire il vernissage ci sarà un'opera di "video-Arte" in omaggio al Maestro Diodati, realizzato da Antonella Zito, giovane ed emergente artista francavillese ma conosciuta e apprezzata oltre i confini nazionali. A chiusura piccolo rinfresco con degustazioni enogastronomiche tipiche.

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©