Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Il Premio Nazionale Tv “L’Altra Italia – Vite da Premio si arricchisce di nuovi premiati


Il Premio Nazionale Tv “L’Altra Italia – Vite da Premio si arricchisce di nuovi premiati
05/09/2011, 12:09

Il Premio Nazionale Tv “L’Altra Italia – Vite da Premio”, giunta quest’anno all’ottava edizione e che avrà luogo a Baia Domizia (CE), nei giorni di venerdì 23 e sabato 24 settembre 2011, si arricchisce di nuovi premiati. Dopo il cardinale Crescenzio Sepe, saranno presenti all’iniziativa i rappresentanti del Movimento pastori sardi che stanno combattendo una dura e difficile battaglia in questi mesi per la sopravvivenza di una antica tradizione isolana. Il patron del premio Gaetano Cerrito ha ritenuto importante comunicare al leader del Movimento Felice Floris l’assegnazione del premio nella sezione “Lavoro e coraggio” come gesto di vicinanza e solidarietà alle loro battaglie. Riconoscimento molto apprezzato da Floris che ha dichiarato: “Siamo onorati. Questo premio ci incoraggia e ci fa capire che stiamo percorrendo la strada giusta. E che ci sono anche tante persone sensibili a questi argomenti”.

Il Premio è nato per testimoniare le qualità ed attitudini di uomini e donne dell’Italia, che si sono particolarmente distinti nel campo della ricerca scientifica (alla quale stiamo dando particolare attenzione, ritenendo la stessa un bene prezioso, per il benessere ed il progresso dell’umanità), nel mondo politico ed istituzionale, della cultura, dello sport, del cinema, dello spettacolo e dell’imprenditoria e sempre più si segnala per la sua rilevanza come ha avuto modo di segnalare anche il cardinale Sepe che sarà presente per “…il valore morale di grande rilievo dell’iniziativa perché, in una società nella quale sembra prevalere il male, essa tende ad esaltare il bello e il bene che ci sono”.

Ma Gaetano Cerrito si riserva già alcune altre sorprese, tra cui la Sezione Giovani dedicata a nomi comunque affermati del mondo del Cinema, della Televisione e della Cultura, nonché a personalità di livello internazionale dei vari ambiti del Premio.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©