Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Il re del web a Positano


Il re del web a Positano
26/05/2012, 18:05

Positano - Continuano con successo gli appuntamenti alla rassegna Domina Positano. Domenica 27, alle ore 21,00, sulla terrazza dell’Hotel Royal di Positano, sarà di scena Antonio Menna con il libro “ Se Steve Jobs fosse nato a Napoli “, prefazione di Pino Aprile ( Sperling & Kupfer ). Oltre l’autore, interverranno Angelo Ciaravolo, Roberto Illiano, il sindaco Michele De Lucia e Francesco Saverio Torrese. Nel libro Menna racconta la storia di due ragazzi che, chiusi in un garage, inventano il computer del futuro: leggero, veloce, dal design innovativo, che non si blocca e non prende virus. Se fossimo in America, la storia avrebbe un lieto fine, fatto di soldi, gloria e successo. È andata così a Steve Jobs e alla sua Apple. Ma siamo a Napoli, dove il genio non basta a cambiare un destino. Lo sanno bene Stefano Lavori e Stefano Vozzini, due ragazzi dei Quartieri Spagnoli, che per avviare l’attività e vendere il loro rivoluzionario computer si scontrano con il peggio del Belpaese: in Italia i prestiti si fanno solo a chi ha già i soldi, i bandi li vincono gli amici di amici, la burocrazia chiude un occhio su chi è ben ammanigliato ma li tiene spalancati sui poveracci. E ammettendo che i due guaglioni siano abbastanza affamati e folli da non arrendersi, quando ci si mette di mezzo la camorra, il loro sogno va letteralmente in fumo. Questo racconto, tanto amaro quanto esilarante, è nato come un post sul blog dell’autore e ha fatto in poche ore il giro del mondo prima di diventare un libro che spiega la condizione di un Paese che sguazza nei suoi mali e incoraggia le buone idee ad andarsene. E ci svela perché da noi la Apple non sarebbe mai nata.
 

Commenta Stampa
di Marina Ciaravolo
Riproduzione riservata ©