Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Napoli. Roberti e Ciotti a "I lunedì di largo san Luigi"

Il riscatto dalle mafie e la memoria


Il riscatto dalle mafie e la memoria
13/03/2009, 16:03

Cultura della legalità e della giustizia sociale al centro dell’incontro «Il riscatto dalle mafie e la memoria» che il 18 marzo 2009 alle ore 21.00 si svolge a Napoli nell’Auditorium di Villa San Luigi (via F. Petrarca 115). Sull’argomento intervengono Luigi Ciotti, presidente del Gruppo Abele e dell’Associazione Libera, e Franco Roberti, procuratore aggiunto, coordinatore del pool Anticamorra di Napoli.

Un sacerdote e un magistrato convergono nell’idea secondo cui la lotta alle mafie è volontà di agire, di comunicare e di ricordare. È questo lo stile dell’uno e dell’altro pur nei diversi campi in cui si è concretizzato il loro impegno civile.

L’appuntamento voluto dall’Associazione “Laici e Gesuiti per Napoli onlus”, presieduta da padre Andrea Vicini SI, acquista ulteriore significato perché cade alla vigilia delle tre giornate della XIV edizione della «Memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime», la manifestazione di Libera che quest’anno si svolgerà in Campania, per testimoniare «con forza la voglia di tanti di essere contro tutte le mafie, contro la corruzione politica e gli intrecci clientelari che alimentano gli affari delle organizzazioni criminali e l’illegalità».

L’incontro del 18 marzo rientra nell’ambito de “I Lunedì di Villa San Luigi”, serate di conversazione su temi di attualità incentrate, per questo settimo ciclo di programmazione, sul tema «Crisi, mutamenti, opportunità» e curate dall’Associazione “Laici e Gesuiti per Napoli Onlus” e dal Collegio dei Professori di Villa San Luigi, in collaborazione con l’Associazione “Ex alunni Istituto Pontano”.

La programmazione delle serate de “I Lunedì di Villa San Luigi” – dopo l’inaugurazione a gennaio con il prefetto Alessandro Pansa, con suor Rita Giaretta e il prof. Valerio Petrarca sul tema “Immigrazione e indifferenza” - prosegue con conversazioni su problemi attuali e con relatori di richiamo come Marco Vitale e Dario Righetti il 6 aprile (“La questione morale e la crisi dell’economia”), Arturo Paoli e Mariapia Bonanate il 25 maggio (“Il Vangelo: scandalo e rivoluzione”), Aldo Masullo, Roberto Del Riccio e Andrea Vicini il 15 giugno (“Crisi dei valori: una opportunità?”)
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©