Cultura e tempo libero / Musica

Commenta Stampa

"Sono un autodidatta. Suono quello che sento"

Il talento di Robben Ford arriva al Black Cat di Caserta


.

Il talento di Robben Ford arriva al Black Cat di Caserta
05/02/2011, 09:02

CASERTA- Nato nel 1951 a Woodlake, il chitarrista Robben Ford, ha iniziato sin da piccolo a suonare la chitarra , prima con il padre e i fratelli e in seguito nei concerti  di Jimmi witherspoon, George Harrison, Joni Mitchell e tanti altri grandi chitarristi. Robert si è guadagnato la fama mondiale quando nel 1986 suonò come chitarrista nel concero di Miles Davis,nel quale uninì gli espedienti del blues a quelli del jazz.
Il chitarrista si è anche guadagnato due dischi d'oro nel 1980 e nel 1989.
"Sono sempre stato un autodidatta" ha esordito il musicista davanti al pubblico di giovani presenti al Black Cati Caserta, desiderosi nel sentirlo suonare ed ascolare i segreti del suo talento. " Saper suonare non vuol dire avere tecnica, tecnica e musca sono due cose diverse". "Fare musica vuol dire riprodurre qualcosa che si ha dentro e non quello che ci è stato insegnato ".
Dopo aver parlato , l'artista ha emozionato i presenti  suonando la sua chitarra , ripercorrendo alcuni dei suoi brani più famosi e  mostrando ancora una volta la sua anima blues.

Commenta Stampa
di Alessia Tritone
Riproduzione riservata ©