Cultura e tempo libero / Tv

Commenta Stampa

La sentenza sospende l'efficacia della normativa dell'Agcom

Il Tar riapre ai talk show sulle reti private


Il Tar riapre ai talk show sulle reti private
12/03/2010, 11:03

ROMA - Altra sconfitta legale per la maggioranza di governo: il Tar del Lazio ha sospeso l'efficacia dell'articolo 6 comma 2 del regolamento dell'Agcom sulla par condicio. Tradotto in parole semplici, ha sospeso quell'articolo che vieta alle TV private di trasmette talk show. Secondo la sentenza del Tar, il ricorso che è stato presentato sia da Sky che da Telecom Italia (Mediaset non ne ha bisogno, dato che l'unico talk show che trasmette è Matrix che va regolarmente in onda) è fondato a sufficienza da temere che - applicandolo nella sua interezza - si crei un danno a cui la decisione nel merito, prevista per il 6 maggio prossimo, non può porre rimedio.
Respinta invece la richiesta della Federconsumatori di fare lo stesso con il regolamento Rai, in quanto diretto discendente di un provvedimento parlamentare, della Commissione di Vigilanza Rai, su cui il Tar non ha potere di sindacato.
In conseguenza di questa decisione, si è alzato un coro di voci unanime per chidere alla Rai di cancellare il proprio regolamento, in modo da creare una pari possibilità di accesso tra sistema pubblico e sistema privato.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©