Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Giuseppe Delle Cave presenta: "Una vita per la scena"

Il Teatro Bracco festeggia i suoi 10 anni d'attività


.

Il Teatro Bracco festeggia i suoi 10 anni d'attività
15/07/2009, 15:07

Un teatro chiuso per vent'anni e poi "risorto" nel 1999 quello di via Tarsia. Un teatro il cui nome, Bracco, omoaggia quell'intellettuale Roberto troppo spesso dimenticato e sottovalutato nel panorama partenopeo. A ricordare il decennale d'attività teatrale abilmente orchestrata dal lavoro di direzione artistica della nota attrice e autrice Caterina De Santis, è la pubblicazione intitolata:"Una vita per la scena"; opera curata dal giornalista e autore Giuseppe Delle Cave con la collaborzione di Andrea Parisi e Giuseppe De Santis. Una sorta di viaggio commemorativo per dipingere il volto autentico del Teatro Bracco impreziosito da un pregevole contributo fotografico e cartografico. Il "nuovo corso" che, come si legge sul comunicato informativo, "Ha consentito di riprendere quel filone brillante e dialettale di cui il teatro di via Tarsia da sempre è l'emblema".
Un percorso innovativo e per molti versi rivoluzionario che Caterina De Santis ha voluto rivolgere soprattutto verso i giovani attraverso l'apertura pressochè totale nei confronti del quartiere e della città. Proprio la De Santis, intervistata, ha con orgoglio presentato il cartellone di tutto rispetto previsto per la prossima stagione teatrale. Di primissimo livello i nomi degli artisti che intratterrano il pubblico dal palco:  Pino & gli anticorpi, la Famiglia Lo Cicero, Fabio Brescia e tanti altri grandi nomi dell'arte tetrale nazionale. Coinvolta nei lavori anche la compagnia abruzzese "Gli Sbandati" che metterà in scena "L'infedele" dello stesso Roberto Bracco.

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©