Cultura e tempo libero / Tv

Commenta Stampa

Colpa anche della Annunziata su Rai3

Il TG1 ancora sotto al TG5, per MInzolini la colpa è di Carlo Conti


Il TG1 ancora sotto al TG5, per MInzolini la colpa è di Carlo Conti
02/12/2011, 09:12

ROMA - Ancora una volta il TG1 segna il passo rispetto al TG5: nell'edizione delle 20 Minzolini raggiunge il 21,59% contro il 21,89% del suo concorrente Mediaset. Sono dati che stanno creando malumore all'interno della Rai, ma il direttore del TG1 non sembra preoccuparsene. Infatti, il "direttorissimo" Augusto Minzolini (così lo chiamava per telefono Silvio Berlusconi) afferma che è successo solo 8 volte negli ultimi due anni, esattamente come è successo quando il direttore era Gianni Riotta, la cui conduzione era molto apprezzata.
Inoltre sempre secondo Minzolini, le colpe sono anche nel fatto che il programma che precede il TG (L'eredità, condotta da Carlo Conti) ha fatto il suo tempo e sta segnando il passo rispetto al programma concorrente su Canale 5 condotto da Paolo Bonolis. "E non sempre - dice il direttore del TG1 - riusciamo a recuperare il gap iniziale".
A guastare le cose, è arrivata anche la decisione di aprire un talk show di approfondimento su Rai3 (La Crisi in mezz'ora, di Lucia Annunziata), ideato per contrastare il TG su La7, ma che rosicchia spettatori anche al TG1, secondo Minzolini.
Il tutto mentre una spada di Damocle pende sulla sua testa: la settimana prossima ci sarà l'udienza preliminare per il processo che lo riguarda per peculato (ha usato una carta di credito della Rai per spese private, anche se poi, dopo che è scoppiato lo scandalo, ha restituito i soldi). E in caso di rinvio a giudizio, la sua presenza in Rai non è garantita.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©