Cultura e tempo libero / Musica

Commenta Stampa

Alle ore 21:30 nell'androne di Palazzo De Fusco

Il Trio Jazz di Salerno di scena domani a Pompei


Il Trio Jazz di Salerno di scena domani a Pompei
28/07/2012, 12:15

POMPEI (NAPOLI) - Nuovo appuntamento con la musica d’autore a Pompei. Il "Trio Jazz" di Salerno sarà di scena domani, domenica 29 luglio, alle ore 21.30, nell’androne di Palazzo De Fusco (in piazza Bartolo Longo, 36). Lo spettacolo rientra nell’ambito della rassegna "Le Porte della Musica" 2012, patrocinata dal Comune di Pompei – Assessorato al Turismo e affidata alla direzione artistica del maestro Liberato Santarpino, in collaborazione con l’Orchestra da Camera della Campania, il Liceo musicale "Santarpino" e la classe di Jazz del Conservatorio di musica "Martucci" di Salerno. Tutti i concerti sono ad ingresso gratuito.
Più volte è stato affermato - e da più parti - come l’area salernitana sia una delle più fertili nella produzione di musica e musicisti in generale, e di jazz in particolare. E proprio ispirato a questa "New Orleans nostrana" è il Trio di Salerno. Che non si chiama così per caso: tre artisti poliedrici e raffinati, duttili ma dotati di forte personalità: un pianista, Guglielmo Guglielmi, un saxtenorista, Sandro Deidda, ed un contrabbassista, Aldo Vigorito, accomunati dalle origini salernitane oltre che dalla passione per il jazz.
"Abbiamo iniziato a suonare insieme praticamente da ragazzi - dice Guglielmo Guglielmi – e di affinità ne abbiamo tante. Ma abbiamo anche avuto, nel corso degli anni, esperienze diverse che sono confluite nel nostro Trio: senso comune della melodia e, umanamente, una grande amicizia". Sandro Deidda è un interprete di jazz in senso proprio, con forte propensione per le espressioni classiche dello swing fino al bop, dalla bossa nova fino al samba, vantando numerose e prestigiose collaborazioni in campo nazionale ed internazionale. "Sandro è la voce della nostra musica,  Guglielmo è l'organizzatore armonico, mentre io – aggiunge Aldo Vigorito – credo di avere il ruolo di spirito critico all'interno del trio. Ma tutti e tre alla fine siamo quasi sempre d'accordo su tutto e il materiale che trattiamo e che prende forma è a nostra immagine e somiglianza". La formazione: Sandro Deidda al sax; Guglielmo Guglielmi al piano; Aldo Vigorito al contrabbasso. 
Il prossimo appuntamento con "Le Porte della Musica" a Pompei è per sabato 4 agosto, sempre alle ore 21.30, con il "Dinamic Jazz Trio" di Marco De Gennaro. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©