Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

In tanti anche da Napoli alla manifestazione di ‘Libera’

In 150mila a Firenze per dire no alle mafie


.

In 150mila a Firenze per dire no alle mafie
18/03/2013, 11:32

FIRENZE - In 150mila per dire no alle mafie. Questi i numeri di un grande evento  quello svoltosi a Firenze ed organizzato da Libera, in memoria delle vittime innocenti delle mafie. "Semi di giustizia, fiori di Corresponsabilità" questo lo slogan che ha accompagnato la marcia di circa 600 familiari delle vittime delle mafie. E' durata circa due ore la veglia presieduta dal vescovo di Fiesole Monsignor Mario Meini e concelebrata con altri sacerdoti tra cui don Luigi Ciotti, presidente dell'associazione Libera. Un esercito pacifico di 150mila persone che alle nove del mattino si sono date appuntamento alla Fortezza da basso. In testa al corteo  Don Luigi Ciotti con i familiari delle vittime, poi un lunghissimo serpentone di persone fatto soprattutto di giovani, con fiori di carta, striscioni, palloncini e bandiere colorate. Alla marcia della legalità presente, come ogni anno, il Coordinamento Campano dei familiari delle vittime innocenti delle mafie accompagnato dalla Fondazione Pol.i.s, strumento operativo della Regione Campania per il sostegno ai familiari delle vittime. Il popoloso corteo ha attraversato tutta la città di Firenze e si è dato appuntamento allo stadio Franchi per dare il via alla XVIII giornata della Memoria e dell'Impegno.

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©

Correlati