Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

In Autunno, frutti, acque, castelli a Strassoldo


In Autunno, frutti, acque, castelli a Strassoldo
23/08/2011, 15:08

Ritorna il 22 e 23 ottobre 2011 l’incantevole manifestazione “In Autunno: Frutti, Acque e Castelli” proposta dalle proprietarie dei castelli di Strassoldo di Sopra e di Sotto allo scopo di rendere visitabili i manieri in un magico intreccio tra storia, fantasia, creatività ed ambiente naturale.
L’evento si rivolge soprattutto agli animi romantici e agli appassionati di atmosfere antiche,, che desiderano passare qualche ora lontana dalla vita frenetica moderna.
Per l’occasione saranno aperti gli interni dei due castelli, della cancelleria, del foledôr, della pileria del riso e della vicinìa e nei medesimi saranno presenti le nuove collezioni autunnali di artigiani, antiquari, decoratori ed artisti d’eccellenza, tra addobbi sfarzosi e sottofondi di musica antica.
Siccome l’autunno è il momento ideale per pensare alla piantumazione, nelle aree verdi del castello di Sopra ci sarà un piccolo ma ottimo gruppo di vivaisti con piante insolite, perenni, erbacee, succulente, tropicali, rose antiche, inglesi e nostalgiche, agrumi di Sicilia ed antiche specie da frutto. Non mancherà nemmeno una vasta scelta di romantici mobili da giardino.
Si tratta di un momento ideale per fare acquisti natalizi di qualità e difficilmente reperibili, senza per questo spendere cifre esose.
Il week-end propone anche visite guidate al parco del castello di Sotto ed al borgo castrense, mini concerti di musica antica, visite a siti limitrofi, conferenze di giardinaggio, angoli enogastronomici curati e la possibilità di passare momenti rilassanti nei parchi a contatto con una natura affascinante.
L’atmosfera dei castelli d’acqua, così chiamati perché localizzati sulla linea delle risorgive, tra il Tagliamento e l’Isonzo, dà luogo ad una magia quasi surreale: un invito a vivere “un magico intreccio tra storia, fantasia, creatività ed ambiente naturale”, assaporando la splendida natura del luogo, dove pare ancora di sentire un tintinnio di spade e gli echi delle vicende storiche che qui si sono susseguite a partire dall’epoca romana.

L’entrata alla manifestazione è a pagamento: biglietto unico di € 10 per entrare negli interni dei due castelli, nel Foledôr, nella Cancelleria, nella Pileria e nel brolo/area vivaisti/parco castello di Sopra (il parco del castello di Sotto non é compreso). Bimbi fino a 5 anni gratis / 6-12 anni = € 4. Riduzioni per gruppi di almeno 25 pax.
Nota: per le persone interessate solamente alle piante è previsto anche un biglietto per la sola zona brolo/area vivaisti – prezzo: Euro 4 adulti ed Euro 2 bimbi.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©