Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

In Campania arriva il primo Cutural Mob per promuovere la cultura anche in vacanza


In Campania arriva il primo Cutural Mob per promuovere la cultura anche in vacanza
19/07/2012, 17:39

Estate stagione di amori e di conquiste. Ma cosa fa scattare la scintilla del desiderio sulle spiagge italiane? Le donne hanno le idee chiare e, oltre a guardare fisici scolpiti (48%), prestano attenzione soprattutto al comportamento e alle attività degli uomini sotto gli ombrelloni (52%), perché più indicative degli aspetti caratteriali della persona secondo il 71%. Vedere un uomo leggere un libro affascina ben una donna su due, perché ritenuto estroso, ricco di fantasia e quindi sempre capace di sorprendere (63%). Crollano invece le possibilità degli smartphone addicted e dei “sempre online” (10%), considerati incapaci di rilassarsi e di staccare dal lavoro (66%). Ma niente paura per i machi da palestra, spalle larghe e braccia robuste valgono le attenzioni del 57% del gentil sesso, che è però meno interessato agli addominali a tartaruga (41%) e diffidente nel caso di un corpo troppo curato (27%) perché potrebbe nascondere un eccesso di narcisismo secondo il 61%.
 
E' quanto emerge da un sondaggio della Tappeto Volante (www.tappetovolante.org), società specializzata nella creazione e organizzazione di grandi eventi artistici e culturali, realizzato tra 2600 donne, tra i 25 e 60 anni, del nord, sud e centro Italia, in occasione del lancio del cultural mob “Divina Spiaggia”, iniziativa per promuovere la cultura durante le vacanze e rilanciare siti turistici attraverso la Divina Commedia di Dante in maniera insolita e con la possibilità di divertirsi apprendendo.
 
Quali sono dunque i particolari che conquistano l'attenzione delle donne in spiaggia? Primo fra tutti essere sorridenti (71%), dimostrarsi spensierati e ricchi di humour è essenziale in vacanza. Seguono spalle e braccia possenti (57%) ritenute prova di virilità, collante indispensabile per ogni relazione. Al terzo posto troviamo la lettura di un libro sotto l'ombrellone (51%) che aumenta la curiosità nel gentil sesso. Essere determinati e intraprendenti in caso di approccio, per il 48% del campione intervistato, infatti, è indispensabile che l'uomo si mostri sicuro e capace di affrontare qualsiasi prova pur di conquistarle. Fondamentale è poi essere dinamici (46%), muoversi e vivere tutto quello che la spiaggia offre e non star solo distesi ad abbronzarsi. Meglio anche essere sempre in compagnia e dimostrarsi socievoli (43%). Gli addominali scolpiti (41%) si piazzano solo al sesto posto, seguiti da, in generale, un corpo ben curato (27%). Mentre solo il 10% delle intervistate dichiara, invece, di essere attratto dall'uomo “tecnologico”, che anche sul bagnasciuga non rinuncia a tablet e smartphone.
 
Il Cultural Mob Divina Spiaggia
Durante tutta l'estate, personaggi danteschi (attori in costume) invaderanno i litorali campani d'improvviso e diffonderanno versi della Divina Commedia tra i turisti. Sarà così possibile scambiare due battute con il poeta Virgilio mentre ci si abbronza, fare il bagno con Dante o chiedere in mare un passaggio a Caronte. Ma non solo. Chiunque, tra i fortunati bagnanti, sarà in grado di recitare una terzina delle tre cantiche dell'opera del Sommo Poeta a memoria, avrà la possibilità di visitare uno dei tre siti turistici più importanti della Campania: La Certosa di San Lorenzo a Padula (la più grande d'Europa), il Castello Arechi di Salerno (Rocca medievale che offre una splendida panoramica sulla città e sull'intero golfo di Salerno, circondata da un parco con percorsi naturalistici immersi nella macchia mediterranea), le Grotte dell'Angelo di Pertosa (cavea naturale unica in Italia ad essere attraversata da un fiume sotterraneo e con tragitti che si snodano per circa 3000 metri sotto l’imponente massiccio degli Alburni). Visite che saranno rese uniche perchè accompagnate da un vero e proprio spettacolo teatrale. Infatti, nei siti saranno inscenate le tre cantiche della Divina Commedia, rispettivamente L'Inferno nelle Grotte dell'Angelo, il Purgatorio nella Certosa di Padula e il Paradiso nel Castello Arechi. I partecipanti saranno guidati da Dante in persona e incontreranno i personaggi più famosi dell'opera del Sommo Poeta vivendo appieno la straordinaria bellezza del Divino Viaggio e contemporaneamente potranno scoprire le bellezze artistiche e naturali della Campania.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©