Cultura e tempo libero / Teatro

Commenta Stampa

E’ di scena la tombola teatralizzata

In Galleria Toledo si festeggia il Natale con "Nummere"


In Galleria Toledo si festeggia il Natale con 'Nummere'
23/12/2011, 17:12

Il teatro stabile d’innovazione Galleria Toledo festeggia il Natale con “ Nummere, Scostumatissima Tombola”. Dal 25 al 28 dicembre lo spettacolo di e con Gino Curcione sarà in scena per allietare le ricorrenze con una tombolata che promette di essere assai spassosa oltreché finalizzata ad una nobile causa: parte dell’incasso degli spettacoli sarà infatti devoluto alle associazioni Anlaids e Trame Africane. In un clima di gaudio e generale euforia, nello sfrenato consumismo che induce alla corsa matta all’ultimo regalo, rinfranca lo spirito sapere che c’è chi mette la propria arte al servizio chi ha avuto meno fortuna. I numeri, a Napoli - sembra ovvio ma è vero- sono tutto: realtà ed irrealtà, sogno e sofferenza, destino e casualità; quando si gioca con i numeri e con la tombola si mescolano filosofia, divinazione, interrogarsi sul futuro del mondo e ricerca della propria e piccola fortuna.
Ma quello che rende simpatica l’operazione teatrale è la naturalezza, priva di ogni compiacimento cerebrale, della celebrazione di un rito-gioco dove l’attore e il pubblico si divertono insieme con la vecchia tombola dal sapore antico. L’idea straordinaria è stata quella di teatralizzare il gioco della tombola e di farne uno spettacolo con l’ausilio degli spettatori. In Nummere, una procace popolana napoletana un po’ maliarda, intesse intorno ai numeri estratti un’inesauribile fantasmagoria d’invenzioni e trovate. Provocanti ammiccamenti ad ogni numero estratto, divertiranno il pubblico con ambiguità linguistiche mai troppo volgari per richiamare una tradizione che è tra le più diffuse e sentite nella cultura popolare campana.
Il suo è un vero happening linguistico che parte dalla neutra astrattezza dei numeri, per tradursi nel più palpitante vissuto dei vicoli (a Natale, soprattutto nei Quartieri Spagnoli): spettacolarizzazione di vita vera e ripetuta. Gli spettatori, vincitori di ambi, terni, etc., sono convocati sul palcoscenico e sottoposti ad una serie di provocazioni, sberleffi affettuosi, simpatia, travolti dall’esuberanza allegra e malinconica di quest’attore napoletano. Il teatro Galleria Toledo e Gino Curcione avranno il piacere di brindare con spumante e panettone. Per info e prenotazioni: tel. 081 425037 – 081 5646162
orario spettacoli
ore 20
biglietti
intero - 15 euro
ridotto - 12 euro

 

Commenta Stampa
di Rosa Vetrone
Riproduzione riservata ©