Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

In Sardegna, la prima edizione del festival di documentari Ulassai Film Fest


In Sardegna, la prima edizione del festival di documentari Ulassai Film Fest
25/02/2011, 13:02

Il Mediterraneo come crocevia di culture e identità diverse che si incontrano e si confrontano. Sarà questo il tema intorno al quale ruoterà la prima attesissima edizione dell'Ulassai Film Fest, il festival cinematografico dedicato alle produzioni indipendenti, ideato e organizzato dall'associazione senese Visionaria e dalla Primaidea s.r.l., con la direzione artistica di Mauro Tozzi e Nicola Contini.

Il Festival si avvale del supporto organizzativo e gestionale del Dott. Raimondo Schiavone amministratore della Primaidea s.r.l. e segretario del Comitato Promotore permanente dell'Ulassai Filmfest, presieduto dal vicesindaco di Ulassai Franco Cugusi.

Si svolgerà dal 23 al 26 marzo ad Ulassai nella provincia dell'Ogliastra nel cuore della Sardegna e si articolerà in diverse sezioni. La sezione principale, con nove documentari in gara selezionati da Nicola Contini e Giuseppe Gori Savellini, è dedicata al Mediterraneo e a tutti i popoli e le esperienze che si affacciano su questo mare e premierà attraverso il giudizio di una giuria di esperti selezionata, il miglior film. Tra gli eventi più attesi ci sarà un omaggio dedicato all’illustratrice e video-artista sarda Carolina Melis. Ma ci sarà spazio anche per una novità: la sezione curata dall'Associazione cagliaritana "Paesaggi di Famiglia", dedicata ai filmati di famiglia, pellicole amatoriali realizzate dalla comunità locale, dagli anni ’20 agli anni ’80 che raccontano piccoli e grandi eventi privati e pubblici. Per raccoglierli il Comune di Ulassai ha indetto un bando pubblico, i materiali raccolti verranno riversati in dvd in modo tale da restituire alla comunità un inedito spaccato della sua storia.

Nel festival, una sezione speciale sarà dedicata al premio “Fuori Classe” assegnato dagli studenti delle scuole locali, che parteciperanno al corso sul linguaggio cinematografico che si terrà nei giorni immediatamente precedenti al festival. il Bando “Fuori Classe” scadrà il 5 marzo. Il concorso è aperto ad opere di narrazione e animazione fiction e docu-fiction, ed è riservato ad autori nati o residenti in Sardegna. Possono essere ammessi al concorso anche film che hanno come tema la Sardegna e la sua cultura (info disponibili sul sito www.ulassaifilmfest.it ). Ma Ulassai Film Fest non è solo cinema ma anche spettacolo, con iniziative collaterali dedicate alla cultura e alla musica popolare sarda.

Ulassai Film Fest è organizzato da Visionaria con esperienza ventennale del festival internazionale di cortometraggi che si svolge a Piombino annualmente.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©