Cultura e tempo libero / Spettacolo

Commenta Stampa

Il regista Roberto Marafante: "Enea ha il volto di molti"

In scena "Passaggi segreti" ai Fori Imperiali


In scena 'Passaggi segreti' ai Fori Imperiali
23/07/2010, 21:07

ROMA - Ultime repliche dell'Eneide ai Fori Imperiali, spettacolo messo in scena in occasione della rassegna "Passaggi segreti". Ancora sette appuntamenti che termineranno il 1 agosto. Il regista Roberto Marafante dichiara: "Si tratta di frammenti, schegge e assaggi del più grande poema della latinità. E' un drammatico viaggio, la storia dell'emigrazione di un popolo. Infatti il Popolo romano è nato dall'unione di più culture, ottenuta con il prezzo della tragedia e del sangue". L'Enea di Marafante ha l'aspetto di molti che hanno vissuto il dramma della guerra. "Passaggi segreti" in questo modo celebra "La Giornata Mondiale del rifugiato", trattando proprio il tema dei rifugiati politici e dell'integrazione. Una storia sugli esuli di oggi, alla ricerca di una famiglia e di una casa. Interpreti dello spettacolo, tra gli altri, sono Maurizio Di Carmine, Massimiliano Benvenuto, Pierpaolo De Mejo.
 "Passaggi segreti" è diventata nel corso degli anni un appuntamento fisso dell'estate romana.

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©