Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

In versione digitale il libro dell’Esito dei Certosini


In versione digitale il libro dell’Esito dei Certosini
24/09/2010, 09:09


PADULA (Sa) - In occasione delle GIORNATE EUROPEE DEL PATRIMONIO la Soprintendenza BAP di Salerno e Avellino, diretta dall’architetto Giuseppe Zampino, oltre a predisporre la visita gratis alla Certosa di San Lorenzo nei giorni di sabato 25 e domenica 26 settembre 2010, presenterà al pubblico nelle sale del monumento di Padula in viale Certosa, le seguenti iniziative.
Presentazione della riproduzione fotografica digitale del Libro dell'Esito dei Certosini
Domenica 26 ore 12.00
Le note vicende storiche che nel corso del XIX secolo hanno determinato la soppressione delle Corporazioni religiose e, quindi, dell' Ordine Certosino a Padula, hanno anche comportato la dispersione o il trasferimento in altri luoghi di gran parte del ricco patrimonio storico- artistico, bibliografico e soprattutto archivistico che si trovava all'interno del Monumento.

Per questo motivo il rinvenimento di un Libro dell'Esito - mescolato al piccolo Fondo librario, miracolosamente sopravvissuto e a tutt' oggi conservato in Certosa - acquista particolare importanza per il suo valore storico e documentario.

Si tratta di un “Registro” formato da 267 pagine manoscritte, compilato tra il 1851 e il 1858 dal Padre Procuratore, coadiuvato dal Vicario e da altri due Padri, per documentare in maniera dettagliata le spese sostenute dall' Ordine padulese in quegli anni.

Con la riproduzione fotografica digitale ci si è posto l'obiettivo primario di limitare l'uso diretto del documento originale che – considerata la sua unicità e fragilità – necessitava di un maggiore impegno conservativo e, nel contempo, di garantire la fruizione dell' opera da parte degli studiosi.



Chartusia Historie e Leggende

Sabato 25 ore 19.30 e domenica 26 ore 11.00 - Viaggio di affabulazione figurato con l’allestimento dell’antica imbandigione in onore dell’Imperatore Carlo V a cura dell’Associazione Turistica Pro Loco Padula.
Il percorso teatrale si terrà nei luoghi più rappresentativi del monastero (Chiostro della Foresteria, Chiesa, Sala del Capitolo, Cappella del Fondatore, Chiostro Grande, Scalone monumentale, Refettorio, Appartamento e Loggia del Giardino del Priore) a cura di abili attori della Compagnia Teatrale Artificio che, attraverso le loro performances, faranno conoscere al grande pubblico i luoghi e la storia dell’antico cenobio certosino fondato dal Conte Tommaso Sanseverino nel 1306.
I visitatori che si recheranno alla Certosa potranno, inoltre, ammirare la mostra documentaria “La Certosa di Padula nel libro di Thomas Salmon del 1763 e nella cartografia del XVIII secolo” che rimarrà aperta fino al 30 settembre 2010.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©