Cultura e tempo libero / Viaggi

Commenta Stampa

IN VIAGGIO? ECCO COME LASCIARE LA PROPRIA CASA


IN VIAGGIO? ECCO COME LASCIARE LA PROPRIA CASA
26/06/2008, 13:06

 

Occhio alle prese elettriche, all'allarme anti-furto e, soprattutto, ai numeri per le emergenze. In vista delle vacanze estive, l'Associazione Nazional-europea degli Amministratori d'Immobili (Anammi), ha stilato un mini-vademecum, destinato a chi abita in condominio, per evitare di imbattersi al rientro in sgradite sorprese. In tal senso, l'amministratore dovrà rivolgere precise raccomandazioni ai suoi amministrati. La prima riguarda l'elettricità. "Un classico del ritorno dalle ferie - osserva Giuseppe Bica, presidente dell'Anammi - è incappare nelle conseguenze nefaste di un'interruzione di energia. Ecco perché consigliamo di staccare la corrente elettrica o, se non è possibile, tutte le spine di televisione, computer e telefono. Infatti, le prese elettriche si sono rivelate conduttori di fulmini". L'associazione raccomanda anche di vuotare il freezer. Attenzione ai rifiuti: dimenticare il sacchetto dell'immondizia in cucina significa ritrovarsi, letteralmente, invasi da cattivi odori e da insetti. Un riguardo particolare all'allarme anti-furto. "La sirena che suona all'impazzata senza motivo - sottolinea Bica - è un problema che si previene facilmente: basta affiggere sulla porta il numero dell'azienda che lo ha installato. Tra l'altro, è anche un buon deterrente per i ladri". A chi sta per partire, infine, il consiglio di chiudere l'interruttore dell'acqua, evitando così il rischio di perdite indesiderate.

Commenta Stampa
di Giancarlo Borriello
Riproduzione riservata ©