Cultura e tempo libero / Musica

Commenta Stampa

“Incandescente”, l'album d’esordio di Ardesia


“Incandescente”, l'album d’esordio di Ardesia
24/11/2011, 13:11

Un viaggio tra parole e musiche che svela le mille e sempre nuove sfaccettature dell’universo femminile: “Incandescente”, album d’esordio di Ardesia è il risultato della incessante ricerca filosofica dell’ensemble di Stefania Tarantino (testi e voce), Maria Letizia Pelosi (chitarra e voce) e il trombettista degli Slivovitz Ciro Riccardi (tromba e basso).

Gli Ardesia presenteranno il progetto dal vivo negli spazi della libreria Ubik di Napoli domani 25 novembre alle 18,30 (via Benedetto Croce – 28, ingresso libero).

Il disco prodotto da Graf Music e distribuito da Audioglobe si ispira al libro di Virginia Woolf Le tre ghinee e sviscera i legami esistenti tra disincanto e realtà, le intime sfumature dell’anima e la superficialità esteriore in un mondo disilluso che prova a dominare desideri e aspirazioni. Tutto declinato al femminile per un sound che diventa sintesi perfetta tra melodie pop e i vivaci slanci della tromba di Riccardi.

Dieci tracce che raccontano la forza nascosta nei limiti che ogni donna prova a superare, la violenza, i disagi, i giochi di potere e l’indifferenza che le attaccano nella società contemporanea. “Consumare ostacoli, diventare incandescente”, suggerisce la canzone che regala il nome all’album per riemergere e stravolgere il routinario corso delle cose e denunciare la realtà contraddittoria e limitante che ingabbia in stereotipi e maschere la donna.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©