Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

INCANTO NAPOLETANO PER I GIOVANI DELLA PERIFERIA


INCANTO NAPOLETANO PER I GIOVANI DELLA PERIFERIA
23/09/2008, 09:09

Punta sui giovani di Napoli e della sua periferia la settima edizione di ‘Incanto Napoletano’, kermesse promossa dall’associazione ‘CREA’, presieduta da Cristian Franchi con il patrocinio della Regione Campania e dell’Assessorato al Turismo e Grandi Eventi del Comune di Napoli ed in programma il 27 settembre, ore 21.00, al Parco Mascagna (Giardini di via Ruppolo).

Nel corso della serata interamente dedicata al ‘Cafè Chantant’, nel magico scenario di un museo contadino, si potranno effettuare degustazioni di prodotti tipici: dal vino Solopaca alla Mozzarella di Bufala passando per le pizze, le noci ed i vari tipi di pasta e zuppe.
Sul palco il tenore Giacomo Mosca proporrà alcune tra le più celebri melodie del repertorio classico napoletano in quello che ha lo scopo di essere un vero e proprio viaggio attraverso la storia musicale ed enogastronomica della nostra città. Ed ancora carri, carrette , musicisti , attori e figuranti in costume ottocenteschi animeranno gli spazi dedicati all’evento.
“Le sei edizioni precedenti – ha sottolineato Franchi, ideatore e promotore dell’evento – hanno visto la partecipazione di oltre 50000 spettatori. Nel corso della manifestazione saranno interpretati i brani più significativi del ricco panorama della canzone napoletana fra ‘800-‘900. Ma Incanto Napoletano non è solo spettacolo ed è per questo che oltre a riservare oltre 100 posti ai disabili abbiamo pensato ad una raccolta fondi da destinare ai minori ospiti nelle case famiglia di Napoli. E’ poco ma bisogna che ognuno di noi, in ogni occasione, anche quelle di divertimento pensi e si adoperi per quelli che sono meno fortunati”.
A presentare lo spettacolo, che vedrà l’alternarsi di diversi ospiti, Vincenzo D’Amato. Con lui il mago Marco Puglia, le sorelle Paillettes, Bianca Balido, Mariagiusi Bucciante e Viviana De Angelis, il macchiettista, Francesco Viglietti, la sciantosa Laura Lazzati e le 12 gambe 12 de le ‘Soutè’.  
La manifestazione è ad ingresso libero 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©