Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

“Inventa la tua città ecocompatibile”

Duplice lo scopo dell'intera kermesse

“Inventa la tua città ecocompatibile”
25/06/2013, 13:26

ROMA -  NeWage e Comitato Organizzatore Volla Music Festival scelgono la Camera dei Deputati, sede istituzionale, dichiarandone i motivi in sede di apertura della conferenza stampa, tenutasi in data 24 giugno, dalle ore 11.30 alle ore 12.30, e grazie alla presenza dell'Associazione Ambientevivo, con saluti del Segretario Generale Gianni Lattanzio e del mondo politico ad esso legato. Un evento che raccoglie le istanze provenienti da un territorio, la Campania, continuamente sotto i riflettori per le vicende legate all'ecomafia. Stavolta, invece, si pone l'accento sulla presenza di due realtà: da un lato, la preservazione del territorio, mediante la denuncia sociale attuata dall'Osservatorio Nazionale Amianto; dall'altro, la volontà di usare le arti figurative, come le sezioni del Premio Città – Futuro, vero hard core dell'intera manifestazione, “Inventa la tua città ecocompatibile”, alla sua I edizione – quali: pittura, scultura, fotografia, cortometraggi ed opere letterarie (liriche, poesie, racconti e romanzi brevi). Duplice lo scopo dell'intera kermesse: di fondamentale interesse risultano essere sia la sensibilizzazione verso le tematiche ambientali e sociali sia la predisposizione verso forme di finanziamento atte a ricostruire Città della Scienza, polo tecnologico e scientifico dove il gioco diventa l'elemento fondamentale per la sua riuscita – basti pensare al Teatro delle Nuvole e al numero di bambini coinvolti – sia a costituire comitati locali ONA. “Un'idea che nasce dalla mia esperienza personale – afferma Lidia Ianuario, giornalista e Direttrice Responsabile di NeWage, l'alternativo ed indipendente portale green da lei pensato e realizzato con una start up del marzo 2011 – quale quella di malasanità che da ragazza, per ben sette anni consecutivi, mi ha costretto ad usare sali di litio, per poi scoprire di essere perfettamente sana e vittima di frode. Da bipolare a donna solare, reattiva e sensibile, come affermato dal dott. Tridente. Dopo una forma live di coma, la scelta di un progetto come questo”. Parole dure, che dimostrano la volontà di mission condivisibili appieno dalla Carta Costituzionale: il rispetto delle minoranze, la solidarietà, la libertà, l'uguaglianza. “Volla Music Festival ha come tema fondamentale la trasmissione del diverso inteso non come elemento di disagio o di paura, ma come arricchimento reciproco, valore aggiunto – continua la Presidente del comitato campanoe in quanto amante del territorio, “cittadina del Mondo” i nostri forzi sono protesi verso la creazione di una società multiculturale”. Accanto a tale manifestazione, quindi, una serie di impegni di natura socio-politica: la creazione di un sito che possa raccogliere le istanze di coloro che hanno abilità diverse, come coordinamento tra Regione, Provincia, Comuni e rete locale dei trasporti; la legge di iniziativa popolare contro i capchta, da inviare a Google, Facebook e Yahoo e le varie petizioni, inviate agli enti locali, per la salvaguardia del patrimonio culturale ma anche socio-economico del Paese, nonché un Raspberry Pi pensato ed ideato esclusivamente per ciechi ed ipovedenti. A breve, un Flash Mob ambientale internazionale.

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©