Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

IX Edizione Premio Pandolfo-Roscioli al Grand Hotel Parker’s


IX Edizione Premio Pandolfo-Roscioli al Grand Hotel Parker’s
24/03/2011, 11:03

L’Associazione Internazionale Cavalieri del Turismo (AICT) nasce nel 1979 con lo scopo di promuovere l’Italia all’estero, valorizzandone il patrimonio artistico-culturale, universalmente riconosciuto come la più grande risorsa del nostro paese, che si esplica anche e soprattutto attraverso la qualità dell’ospitalità turistica. Proprio perché, di quest’ultima simbolo napoletano storico, il Grand Hotel Parker’s, è stato scelto dalla prestigiosa associazione apolitica, apartitica e non lucrativa per essere sede della IX Edizione Premio Pandolfo-Roscioli, istituito in memoria del fondatore e di un past-president dell’Associazione, l’uno Presidente dell’ENIT e l’altro noto albergatore di Roma. Il premio si svolge ogni anno in collaborazione e con il patrocinio del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, premiando giovani licenziandi delle scuole Turistico-Professionali di Stato con indirizzo turistico-alberghiero, con un riconoscimento in denaro e l’assegnazione di un tutor per l’inserimento dei vincitori nel mondo del lavoro. Il premio è una delle istituzioni dell’AICT, che per statuto si propone, contattando Organismi e Enti Nazionali e sovranazionali, di collaborare per favorire, attraverso il turismo, un più rapido progresso economico, creando inoltre occasioni di aperta discussione su tutti gli argomenti di interesse turistico con il contributo dei propri Soci, attivi operatori del turismo italiano. In un momento come quello attuale, in cui l’Italia istituzionale, nonostante i fasti legati al 150°, e una Napoli bisognosa e desiderosa di riscatto fin dalle compagini sociali meno abbienti, la scelta della città e del GHP non deve apparire solo come una possibilità o un casuale segno del destino, ma anche come un concreto punto d’inizio per un’attività collegiale, in senso turistico-ambientale, e sociale, dove il Grand Hotel Parker’s, tradizionalmente legato all’eleganza, ma non al distacco con la città, e da sempre parte del Grand Tour Internazionale, con un solido riferimento alle proprie radici. La consegna di un premio così ambito in hotel non solo alimenta concretamente la fiamma della speranza di rinascita per una città meravigliosa come Napoli, ma contribuisce a porre le basi per un ulteriore occasione di collaborazione fra enti, associazioni, unità intelligenti ed operative che partendo dalla ricchezza culturale partenopea creino i presupposti per un miglioramento sostanziale della qualità di vita per tutti. Proprio per questo la presenza di personalità politiche, regionali e locali, di operatori pubblici e privati in campo turistico come tour operator, albergatori, ristoratori, dirigenti di società operanti nel trasporto, conferirà all’evento un apporto fondamentale attraverso dibattiti sui problemi del turismo locale alla presenza di giornalisti radio, tv e stampa.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©