Cultura e tempo libero / Spettacolo

Commenta Stampa

Jackson farmaco-dipendente dopo le ustioni sul palco?



Jackson farmaco-dipendente dopo le ustioni sul palco?
16/07/2009, 12:07

Oggi US Magazine (la versione on line del quotidiano USA Today) ha reso noto un vecchio filmato di Michael Jackson, risalente al 1984. Chi ha qualche annetto, a suo tempo lo vide, anche se nel giro di pochi giorni fu ritirato. Si vede il cantante che fa le prove per uno spot della Pepsi Cola, davanti un folto gruppo di fan. Un passaggio prevede che lui faccia un passo di ballo, poi volti la schiena al pubblico e torni indietro, sempre danzando e passando in mezzo ad una barriera di fuochi pirotecnici che esplodono dietro di lui. Ma, durante uno dei passaggi, i fuochi partono con un secondo di anticipo e gli ustionano i capelli. Inizialmente nessuno sembra accorgersene ed è lo stesso cantante che spegne le fiamme con una velocissima piroetta su se stesso; subito dopo arrivano gli altri ad assisterlo. Secondo US Magazine, quelle fiamme gli avrebbero provocato ustioni di secondo e terzo grado alla faccia e alla testa. Da quel momento, il cantante avrebbe cominciato a prendere antidolorifici e ad andare dai vari chirurghi plastici.
In realtà quelle fiamme hanno danneggiato solo i capelli e porse un pezzettino di pelle in cima alla testa, ma nulla di più, come dimostra il fatto che Michael Jackson sembra non accorgersene proprio per svariati secondi. E se uno ha ustioni di terzo grado al cuoio capelluto, non gli ricrescono più i capelli. Quindi mi sa che questa volta US Magazine ha toppato. Ma anche ai grandi può capitare.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©