Cultura e tempo libero / Musica

Commenta Stampa

Jazz, il sax di Altieri in concerto a Pompei


Jazz, il sax di Altieri in concerto a Pompei
01/09/2012, 09:04

Settembre a Pompei si apre con le note del jazz e della musica classica. Domani, sabato 1 settembre, alle ore 21.30, nell’atrio di Palazzo De Fusco (in piazza Bartolo Longo, 36) sarà di scena il Sax Jazz Trio guidato dal sassofonista Antonio Altieri. Domenica 2 settembre, invece, sempre alle 21.30 e nella stessa location, sarà la volta del Trio Mendelssohn (violino, violoncello e pianoforte) che eseguirà musiche di Beethoven e di Mendelssohn, autore al quale il trio stesso si è ispirato.

 

Gli spettacoli – tutti ad ingresso gratuito – rientrano nell’ambito della rassegna “Le Porte della Musica” 2012, patrocinata dal Comune di Pompei – Assessorato al Turismo e affidata alla direzione artistica del maestro Liberato Santarpino, in collaborazione con l’Orchestra da Camera della Campania, il Liceo musicale “Santarpino” e la classe di Jazz del Conservatorio di musica “Martucci” di Salerno.

 

Sabato 1 settembre, dunque, appuntamento con le note vellutate del jazz con il “Sax Trio Jazz” di Antonio Altieri, che nella formazione sarà accompagnato alla chitarra da Antonio Loffredo e da Antonio De Luise al basso electric.

 

Domenica 2 settembre, sempre alle 21.30, grande serata di musica classica con il trio Mendelssohn formato da tre musicisti (Sabina Mauro al pianoforte, Giacomo Mirra al violino e Antonio Amato al violoncello) tutti diplomati con il massimo dei voti presso il Conservatorio di Salerno e tutti vincitori di concorsi internazionali che eseguiranno il Trio Op. 1 n.1 di L. W. Beethoven e il Trio Op. 49 n. 1 di Felix Mendelssohn.

 

Il prossimo appuntamento con “Le Porte della Musica” a Pompei è per sabato 8 settembre, sempre alle ore 21.30, con il concerto del soprano Mariella Bozzaotre dal titolo “Dall’opera alla canzone classica” e per domenica 9 settembre con l’omaggio a Lucio Dalla della classe di jazz del Conservatorio di musica di Salerno. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©