Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

La Bibbia è il libro più letto al mondo

La Bibbia insegna agli uomini ad amare e adorare l'Altissimo


La Bibbia insegna agli uomini ad amare e adorare l'Altissimo
29/04/2011, 11:04

 

La Bibbia è un’opera molto complessa composta da oltre settanta libri divisi in due grandi sezioni: il Vecchio ed il Nuovo Testamento. Nel Vecchio Testamento, si ha conoscenza di una antica religione, mentre nel Nuovo Testamento vi è l’approccio alla nuova alleanza che Dio ha stabilito con gli uomini. L’antica rivelazione fu data da Dio a Mosè sul monte Sinai affinché il popolo israelitico riconoscesse in Javhè il suo vero ed unico Dio. Con questo Patto Dio stesso eleggeva a suo popolo eletto Israele. La parola “eletto” non vuole significare “superiore” rispetto ad altri popoli, ma “scelto” dall’Onnipotente ad osservare le Sue leggi.

Con l’avvento di Cristo, l’antica chiamata di Israele si estese a tutti i popoli della Terra e si chiamò “nuova alleanza”; essa fu suggellata dal sacrificio di Gesù e, per questa ragione, si identifica come l’eredità lasciata dal Figlio di Dio agli uomini.

I libri che compongono la Sacra Scrittura sono definiti “ispirati” così come anche i loro estensori. In pratica, l’autore del libro sacro è uno strumento nelle mani di Dio ma, allo stesso tempo, ha tutta la libertà di esprimere il suo pensiero, il suo sentire, il suo ricordare. Dio, con la Sua influenza, attraverso lo Spirito Santo, pur rendendo “l’umano strumento” libero, collabora alla stesura, senza mai abbandonarlo. Nella Bibbia c’è soltanto ciò che Dio volle che fosse scritto, senza falsità e senza inganno. Gli stili della Bibbia sono molteplici e tutta la Scrittura è intrisa di forme letterarie artistiche. L’arte, nel senso più esteso e profondo del termine, si sublima nella piena conoscenza di quanto viene riportato: la volontà dell’unico Dio. Ma la poesia e la sublimità dell’arte biblica sono elementi di minore importanza rispetto alla soprannaturalità della sua origine e allo scopo che la Bibbia ha: insegnare agli uomini ad amare ed adorare l’Altissimo. La lettura della Bibbia è un’avventura straordinaria ed appassionante. Già dai primi versi della Genesi, il primo dei cinque libri del Pentateuco attribuiti a Mosè, si avverte la meravigliosa e benevola Luce ispiratrice.

Commenta Stampa
di Rossella Saluzzo
Riproduzione riservata ©