Cultura e tempo libero / Teatro

Commenta Stampa

"La cantatrice è calva" dal 25 gennaio al Piccolo Bellini


'La cantatrice è calva' dal 25 gennaio al Piccolo Bellini
18/01/2013, 15:21

Imprenditori di Sogni In collaborazione con BALALAIKA - Società Cooperativa-Servizi per lo spettacolo Presentano La cantatrice è calva …ma a volte usa le parrucche… …soprattutto quelle bionde… (da E. Ionesco) Con (in o.a.) Carlo Liccardo, Viviana Cangiano, Francesco Saverio Esposito, Roberta Astuti, Yuri Napoli, Diego Sommaripa,
Trucco Mary Samele, Costumi Mary Samele, Maria Rosaria De Liguori, Marina Mango. Idea e messa in scena Ciro Pellegrino. Note di regia: un percorso di studio che rielabora i testi di E. Ionesco (“La Cantatrice Calva” e “Le sedie”) attraverso un gioco teatrale ironico e dissacrante. Il risultato di questo studio è un travestimento post moderno dei testi, in cui le parrucche diventano l’emblema di tutte quelle convenzioni inutili che rendono finta e artificiale la vita quotidiana. I testi presi come riferimento, che attraverso il linguaggio dell’assurdo, esprimono lo squallore della vita borghese e l’impossibilità di comunicare all’interno della famiglia, si prestano bene a questo gioco-travestimento, in cui la finzione diventa iper-finzione e come per una sorta di cortocircuito la troppa civiltà finisce per coincidere con una vita animale che annienta il pensiero lasciando spazio alla pura sopravvivenza. Come polli allevati in batteria, i personaggi rimangono imprigionati ognuno nella propria squallida quotidianità.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©