Cultura e tempo libero / Tv

Commenta Stampa

La Fattoria:Lory Del Santo e i ragazzini...


La Fattoria:Lory Del Santo e i ragazzini...
03/04/2009, 16:04

«Ha l'età di mia madre, ma sembra una quindicenne. Per questo sta con i ragazzi di vent'anni, perché con quelli più maturi non riesce a farci un ragionamento». Parola di Barbara Guerra ma pensiero di gran parte degli spettatori della Fattoria. Lory Del Santo, entrata nel reality come una specie di star  è riuscita in un paio di settimane a farsi odiare da quasi tutti i contadini.

Tanto che nelle ultime ore le hanno detto, nell'ordine, che la sua storia con Rocco è falsa come un soldo da 3 euro e, anzi, che è stata organizzata ad arte per fare il reality da coppietta (da Milo Coretti, altro vincitore ma del GF7), che lei ha ricevuto un intero guardaroba dalla produzione mentre le altre contadine avevano a disposizione tre vestiti in croce (Barbara Guerra), che l'uscita di Rocco per mano del pettoruto Guillaume è opera sua perché voleva avere campo libero col figaccione franco-camerunense (sempre Milo), che non è nessuno (Linda Batista), che s'è messa a sgallettare dietro a un altro uomo due minuti dopo che il suo presunto fidanzatino aveva voltato l'angolo, "manco il tempo di piangere il morto" (ancora Milo).

Lei non si cura di loro ma guarda e passa... dalle parti di Guillaume. Gli dà qualche dritta sui meccanismi di un reality, lo consiglia, lo tocca, lo adula, lo stira e lo ammira. Mentre gli altri, soprattutto le femmine (il suo atteggiamento con la Guerra è mobbing puro), sgobbano come ciuchi brasiliani ai suoi ordini. E siccome Lory è una che non guarda in faccia nessuno (a parte i cameramen) qualcuno già mormora che prima o poi romperà gli indugi e con Guillaume passerà ai fatti. Del resto lui gira tutto il giorno con l'addominale al vento. E la carne è debole.  

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©