Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

LA FAVOLA DI CENERENTOLA AL TEATRO LA PERLA


LA FAVOLA DI CENERENTOLA AL TEATRO LA PERLA
04/01/2008, 15:01

Da mercoledì prossimo torna a Napoli, al Teatro La Perla di via Nuova Agnano, ‘Nella Cenere’ uno spettacolo di Giovanna Facciolo, liberamente tratto dalla celeberrima fiaba "Cenerentola" di Charles Perrault. La pièce, prodotta da I Teatrini, è rivolta a un pubblico di bambini dai sei anni in su: in scena, tra scarpe, pentole da lavare e suppellettili da rassettare, la ragazza desidera il suo riscatto, per ritornare a vivere dopo tante angherie e umiliazioni, e dimenticarsi di tutta questa “cenere” cosparsa intorno a lei dalle terribili sorellastre.
“La nostra Cenerentola – racconta la regista Giovanna Facciolo - vive tra cenere e polvere, dorme arrotolata nel pentolone del focolare, e sogna.
Sogna di andare al ballo, di uscire da quell’inferno dove ha perso tutto: la madre, l’amore del padre, la spensieratezza e l’agio in cui viveva, persino il nome.
Le sorellastre la costringono a sottostare ad ogni loro volere, secondo le regole del sempiterno bullismo, che come in ogni epoca, ruba ciò che non ha, sfruttandolo e umiliandolo”.
Con l’aiuto della madre-fata, la giovane si rialza e risorge dalle sue ceneri: dal pentolone nascerà una magnifica carrozza e dalle ragnatele un bellissimo vestito. Andrà al ballo e da qui inizierà una nuova vita di amore e giustizia.
Lo spettacolo, che inaugura il nuovo anno de “La scena Sensibile”, programmazione di teatro, musica e danza per la gioventù diretta da Luigi Marsano e Giovanna Facciolo, replica fino a venerdì 11, poi sarà in tournèe in Italia fino al 23 aprile.
Gli interpreti sono Adele Amato de Serpis, Valentina Carbonara e Cristina Messere, le scene sono di Roberto Crea, i costumi di Elena Cavaliere e Stefania Virguti, il disegno luci di Paco Summonte, il suono di Ciro Bianco.

‘Nella Cenere’ sarà in tournèe anche nelle città di Caserta (Teatro Comunale, 13 e 14 gennaio), Napoli (Teatro Area Nord, 29 e 30 gennaio), Afragola (Teatro Gelsomino, 31 gennaio) e Marano (Teatro Siani, 4 marzo). Ed ancora, a Santa Maria Capua Vetere (Teatro Garibaldi, 5 marzo), Portici (Teatro Roma, 6 marzo), Nola (Teatro Umberto, 7 marzo), Benevento (Teatro Massimo, 16 marzo), Avellino (Teatro Gesualdo, 7 e 8 aprile), Aversa (Teatro Cimarosa, 10 aprile), San Giorgio a Cremano (Teatro Flaminio, 11 aprile) e Salerno (Teatro Augusteo, 21 aprile). La tournèe si concluderà al Teatro Gloria di Pomigliano D’Arco il 22 e il 23 aprile. ‘La Scena Sensibile’ di Napoli si realizza con il contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Regione Campania, della Provincia e del Comune di Napoli e del Consorzio Teatro Campania, in collaborazione con l’Università degli Studi di Napoli Federico II e l’Agis. Posto unico euro 5,00 con prenotazione obbligatoria. Infotel: 081-19567674 In rete: www.iteatrini.it

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©