Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Napoli, l'evento celebrato sul lungomare Caracciolo

La Guardia di Finanza festeggia i primi 236 anni


.

La Guardia di Finanza festeggia i primi 236 anni
24/06/2010, 16:06

NAPOLI - Lotta all’evasione fiscale, operazioni di contrasto alla criminalità organizzata, tutela del diritto d’autore. Nel corso del 2009, sul fronte della lotta all’evasione fiscale sono stati individuati 281 evasori totali e circa 250 milioni di Iva non versati nelle casse dello Stato. Per l’emissione di scontrini e ricevute fiscali sono stati effettuati circa 25mila controlli di cui oltre 8mila risultati irregolari. Un bilancio positivo quello dell’anno scorso per le operazioni condotte dalla Guardia di Finanza della Campania per il 2009 che ieri ha festeggiato sul lungomare di Napoli il 236esimo anno dalla fondazione del corpo. Anche sul versante della lotta alla criminalità organizzata, le Fiamme gialle hanno al loro attivo risultati positivi: ammontano a un valore di 117 milioni di euro capitali e beni provenienti da attività illecite e in 5milioni di euro il valore di attività di contrasto a riciclaggio e usura. 3 tonnellate di droga sequestrate, sigilli a beni per circa 600 milioni di euro riconducibili alla camorra. I risultati delle operazioni del 2009 sono stati illustrati nel corso della celebrazione dell’anniversario della polizia economico-finanIaria. In via Caracciolo la cerimonia si è svolta tra esibizioni di aerei, navi, soccorsi e simulazioni di blitz. A rappresentare le Fiamme Gialle Vito Bardi, a capo del Comando meridionale. A passare in rassegna i reparti è stato Nicola Cosentino, sottosegretario all’Economia. Presenti alla cerimonia il sindaco di Napoli Rosa Russo Iervolino e il presidente della Provincia Luigi Cesaro

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©