Cultura e tempo libero / Tv

Commenta Stampa

"Pubblicizza un modello distorto"

La Lega censura Fazio che vuole invitare Mimmo Lucano in Tv


La Lega censura Fazio che vuole invitare Mimmo Lucano in Tv
19/10/2018, 16:45

ROMA - Fabio Fazio ha deciso di invitare il sindaco di Riace Mimmo Lucano nella sua trasmissione "Che tempo che fa" il prossimo 21 ottobre, per parlare della sua esperienza e dell'immigrazione. Una decisione che non è piaciuta alla Lega che ha posto il suo veto: "Nonostante la revoca agli arresti domiciliari è evidente come Lucano sia accusato di aver violato norme civili, amministrative e penali sull'accoglienza. Chiediamo quindi che Fazio non chiami il sindaco in trasmissione. La tv pubblica non può divulgare modelli distorti  sull'onda di strumentalizzazioni ideologiche. Sulla questione prepareremo, inoltre un'interrogazione in commissione di vigilanza Rai".

In realtà, solo la Lega può considerare "distorto" il modello di Riace, che invece è stato apprezzato in tutto il mondo. E questo perchè il modello della Lega è basato sull'istigazione all'odio e alla violenza contro gli stranieri, il che è esattamente il contrario di quello che ha fatto Lucano a Riace. In quanto alle accuse, è stato lo stesso Gip a dire che le accuse non configurano un reato. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©